Luxpro vince la causa contro Apple

da , il

    La storia inizia nel 2005 quando la Apple fa causa alla Luxpro per via dei lettori mp3 raffigurati sopra che, a detta della Apple, sono troppo simili all’iPod Shuffle. Dopo un iter di due anni la Luxpro ha vinto la causa e… ha chiesto i danni alla Apple!

    Che poi parliamoci chiaro: essendo così semplice e lineare nello stile l’ipod shuffle è facile riprenderne il design se il colore è bianco panna. Ad ogni modo La Luxpro prende la palla al balzo e vuole 100 milioni di dollari dalla Apple per danni morali soprattutto. Il Luxpro incriminato disponeva di un OLED display, FM tuner, WMA e Mp3 come formati supportati e anche DRM. Shihlin District Court ha stabilito che il Luxpro dispone di alcune funzioni e applicazioni diverse e in più ha stampato il logo della marca in bella vista quindi la somiglianza c’è ma non è così totale. Luxpro ha venduto 60.000 unità al mese di questo lettore l’anno passato e per il nuovo anno vuole salire a 100.000 unità al mese.