La mano bionica di David Gow

una mano bionica, Bionic Hand, che permette di afferrare gli oggetti, manovrarla con estrema precisione

da , il

    i-limb

    Torniamo a parlare di hitech applicato alla medicina e più precisamente a garantire una soluzione ai menomati fisicamente a causa di incidenti o malattie. Ecco una fantastica mano bionica creata da David Gow e chiamata appunto Bionic Hand che rilascia una facilità e praticità d’uso mai vista prima

    Partendo dal presupposto che è impossibile rimpiazzare ciò che di perfetto ha creato la natura e che noi abbiamo “di serie”, resta comunque un’ottima soluzione perchè non solo offre un dignitoso riempimento del vuoto creato dalla perdita ma permette di muoverla, afferrare gli oggetti anche molto sottili come CD o addirittura di una biglia e garantisce anche forza. Bionic Hand di David Gow è basata sulle tecnologie della Touch Bionics di Livingston e permette il controllo tramite la stessa mente e muscoli del paziente. E’ già stata provata e testata con ottimi esiti e potrebbe essere disponibile entro 5 anni su larga scala. Uno dei primi ad averla provata è stato Donald MacKillop di Kilmarnock che ha detto “La cosa più importante è il movimento delle dita, è questo che fa la differenza: sensazioni naturali e possibilità di prendere con precisione oggetti”