Youtube: video in alta definizione tra 3 mesi

In arrivo i video in alta definizione su Youtube; è retroattivo il sistema: tutte le clip HD caricate precedentemente ritorneranno a nuova vita

da , il

    Uno dei punti negativi (pochi) di Youtube rispetto agli altri siti di video sharing è la qualità di compressione dei video caricati: uno stesso video, ad esempio, si vede meglio su Dailymotion o Metacafè. Ma secondo Steve Chen (uno dei fondatori), questo problema avrà vita corta, diciamo 3 mesi!

    Infatti è in fase conclusiva lo sviluppo di una nuova interfaccia o meglio di un nuovo sistema che riesce a capire automaticamente la velocità di connessione dell’utente e che potrà far visualizzare le clip in alta definizione, quando richieste. Chen però vuole che questo sistema non gravi troppo sull’attesa e sul caricamento del video da parte del fruitore che ovviamente aspira a godere della migliore qualità possibile senza aspettare troppi secondi, altrimenti chiude la pagina e visita altri contenuti.

    E il problema del buffering è quantomai la prima spina visto che anche i test hanno dimostrato che è quasi inevitabile un’attesa maggiore per una più alta qualità (è ovvio), ma essendo comunque una scelta quella di optare per i video in alta definizione, l’utente sa a cosa va incontro. I video in alta definizione arriveranno tra tre mesi e il sistema dovrebbe essere retroattivo nel senso che nell’immenso archivio di tutti le clip uploadate in questi anni dagli utenti, i filmati originali sono mantenuti nella risoluzione nativa e quindi se, per esempio, sono stati caricati ad altissima risoluzione salvo poi essere compressi per la messa online, con il nuovo sistema ritorneranno agli antichi splendori. Ma c’è una grande percentuale di video a bassa qualità, 320 x240 pixel, per i quali non si potrà fare niente.