Google Maps My Location

My Location su Google Maps Mobile è il nuovo strumento per auto-localizzarsi senza aver necessariamente il chip integrato nel telefono

da , il

    Google Maps My Location

    Capita molte volte di sentire per il TG (soprattutto per indagini o ritrovamenti di persone scomparse) che si può localizzare un cellulare triangolando i segnali delle torri posizionate capillarmente in tutto il territorio oppure ottenendo l’identità della torre stessa. E’ un sistema preciso se ci si trova in città (dove le antenne sono molte), ma vago fuori città… sfruttando la stessa tecnologia Google offre My Location

    Nel video sotto si può capire come funzioni e quali siano le sue pecche e limitazioni, resta comunque uno strumento carino e utile per alcuni veri, che si avvale delle mappe Google per auto-localizzarsi, anche per cellulari che non incorporano il GPS consumando meno batteria e superando le barriere degli edifici e alberi che spesso bloccano i navigatori. Funzionerà con i BlackBerry a colori, i Symbian Series 60 3rd edition quindi i Nokia più recenti così come Motorola, Sony Ericsson, Samsung e gli smartphone Windows Mobile 5.0. La precisione di localizzazione sta in un range tra i 500 metri e i 5 chilometri…