Muscoli artificiali che producono energia

Un muscolo artificiale che si autogenera, guarisce e produce energia quando si contrae e espande

da , il

    muscoli artificiali

    Le lucertole perdono la coda, ma dopo qualche giorno ne ricresce una nuova, perfettamente funzionante, il tritone è ancora più “autogenerativo“, noi uomini invece siamo abbastanza messi male, al massimo ci ricresce un unghia! Ma con l’aiuto della tecnologia applicata alla medicina si potrebbe colmare questo gap

    Se le ossa non sono un problema visto che le protesi ossee sono una reltà da tempo, per quanto riguarda muscoli e nervi il discorso è ancora in alto mare. Ma la UCLA (University of California, Los Angeles)) ha sviluppato un particolare tipo di muscolo artificiale che non solo è in grado di ripristinare le funzionalità di quello naturale, ma che può anche generare elettricità e quindi garantire il movimento e il comando, ma non solo.

    Infatti contraendosi e espandendosi è come se producesse una piccola carica in grado di alimentare altre espansioni oppure che può ricaricare una batteria. Il muscolo è in grado di autorigenerarsi se danneggiato ed è stato costruito con nanutubi di carbonio e elettrodi resistenti negli anni.