Laser contro i tumori al cervello su pazienti coscienti

Una nuova generazione di laser in grado di distruggere in modo preciso tumori al cervello con alta incidenza di successo per la guarigione totale

da , il

    Torniamo a parlare di medicina e innovazioni tecnologiche con una notizia arrivata dai nostri cugini transalpini. Dalla Francia una nuova tecnica contro i tumori maligni che utilizza il laser e non richiede l’anestesia totale.

    Si tratta di un sistema di ultima generazione, altamente preciso, che colpisce solo ciò che è desiderato lasciando intatto il resto così da ridurre complicazioni e postumi.

    Tramite un foro di 3 millimetri sul cranio il laser a fibra ottica viene guidato verso la destinazione da uno scanner MRI. In due minuti circa distrugge tutto il tessuto cancerogeno. Dopo questa procedura, il cavetto di fibre ottiche viene rimosso e il paziente può tornare a casa senza degenze o ricoveri.

    Ora servirà un ulteriore periodo di testing dal costo di 2 milioni di dollari, neppure troppi se si pensa che cinque pazienti su sei così trattati, sono guariti entro nove mesi.