NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Satellite GeoEye di Google per contare le persone all’insediamento di Obama

Satellite GeoEye di Google per contare le persone all’insediamento di Obama

Le foto satellitari e le più moderne tecnologie stanno aiutando i media nella stima dei partecipanti al discorso inaugurale di Obama per il suo Insediamento alla Presidenza degli Stati Uniti

da in In Evidenza, Innovazioni Tecnologiche, Internet, satellite
Ultimo aggiornamento:

    Martedì si è insediato il nuovo Presidente Americano Barack Obama e passeranno alla storia le immagini della folla oceanica che si è recata a Washington. Ma come sempre E’ iniziato il walzer delle cifre, quanti erano i presenti? GeoEye, il satellite di Google, potrebbe dare una mano.

    Secondo le stime ufficiali sarebbero state presenti dalle 800.000 ai 3 milioni di persone assiepate in un’area di circa un km. Studiando le foto scattate non solo dai satelliti, ma anche da palloni areostatici e dagli obiettivi delle televisioni, si potrebbe risalire a un calcolo abbastanza preciso.

    Nell’immagine in copertina (GeoEye Satellite Image) si possono notare delle macchie nere, come delle ombre, che sono migliaia e migliaia di uomini e donne ordinatamente disposti in modo da veder anche un piccolo spicchio (forse una sfumatura) della presentazione. Il giornalista Steve Doig della Arizona State University che Ë specializzato in “calcolo della folla”, ha stimato la quota più bassa, circa 800mila persone basandosi proprio su tali immagini della cerimonia scattate circa 40 minuti prima che iniziasse.
    “Dalla Tv sembra che ci sia un mare di folla, ma la visione dall’alto mostra invece quanto siano ampie le zone vuote. A livello stradale o poco più in alto sembra che la folla sia molta di più – poi si passa al calcolo della densità per piede quadrato – sembra che ci sia stata una densità di una persona per 2.5 piede quadrato, la stessa che si trova in un ascensore affollato dove le persone non possono praticamente muoversi”.

    Un’altra versione stima in 2 milioni le persone proprio per questa “compattezza” delle posizioni della gente come mostra la foto in alta risoluzione scattata da GeoEye su Washington D.C. alle 11.19 ora locale a un’altezza di 423 miglia nello spazio.
    Digital Glob
    Il responsabile del satellite ha affermato che le immagini sono state scattate con una risoluzione di 41 centimetri al suolo, si poteva in sostanza distinguere un oggetto grande come una sedia dall’alto.
    I satelliti di Digital Globe hanno anche loro scattato foto ad alta risoluzione da un’altezza più bassa, da 300 miglia a una velocit‡ di circa 17.000 mph secondo il portavoce Chuck Herring.
    Baloon
    Secondo Farouk El-Baz della Boston University “Credo proprio che le stime siano da allargare almeno a 3 milioni di partecipanti” che però si è basato più che altro sui video. Ricordiamo che lo U.S. Department of Interior monitorava tutta la situazione sullo speciale schermo “OptIPortal” con immagini aeree a 35 megapixel di risoluzione.
    Concludendo, queste sono opinioni, pareri, sottigliezze che fanno solo da contorno a uno dei più importanti eventi del secolo che passer‡ alla storia anche in quanto primo spiato (ufficialmente) dallo spazio con le più moderne tecnologie disponibili.

    541

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaInnovazioni TecnologicheInternetsatellite
    PIÙ POPOLARI