Robot che chiede indicazioni stradali

Robot che si orienta in città senza GPS e senza mappe pre-caricate: chiede direttamente le informazioni ai passanti!

da , il

    Martin Buss e il suo team della Technical University of Munich hanno realizzato un robot chiamato Autonomous City Explorer (o ACE) che riesce a orientarsi e trovare la retta via chiedendo indicazioni ai passanti e interpretando gesti e parole.

    Brutto è brutto, ma è molto intelligente e si sa adattare alle situazioni. Doveva percorrere circa 1.5 km dall’Università a Marienplatz, la sua particolarità è che non integrava né chip GPS né mappe così doveva solo basarsi sulle indicazioni gentilmente fornite dai passanti.

    Disponeva di un touchscreen e di una webcam, più speaker e un sistema di “locomozione” che lo spingeva a buona velocità. Ecco il video.