Blu Ray: duplicare sì, ma non troppo

Blu Ray: duplicare sì, ma non troppo

Blu Ray: sarà possibile effettuare dupplicati del formato in Alta Definizione in una e sola volta quando saranno disponibili i masterizzatori BD del futuro

da in Blu ray, HD
Ultimo aggiornamento:

    Blu Ray al centro della cronaca dopo che l’AACS Licensing Authority (AACS-LA), ha rilasciato le linee guida del Final Adopter Agreement che chiarisce la faccenda intorno alla duplicazione dei contenuti sul formato HD. In buona sostanza si potrà effettuare copie dei dischi, ma senza esagerare!

    L’organizzazione che ha il compito di ufficializzare licenze per la gestione e la distribuzione di contenuti digitali, ha dunque rilasciato il Final Adopter Agreement che parla del DRM (Digital right management) che sarà utilizzato su tutti i Blu Ray che saranno prodotti dal 2010 in poi.

    Gli utenti avranno facoltà di realizzare una e una sola copia ad alta risoluzione dei contenuti tramite file in formato Windows Media da masterizzare su un altro Blu Ray o DVD. Le Majore potrebbero anche richiedere un costo per la replica dei contenuti.

    Peccato che al momento attuale non esistono masterizzatori Blu Ray in grado di copiare contenuti protetti… quando arriveranno? L’estate prossima.

    192

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Blu rayHD
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI