Panasonic blocca batterie non autorizzate

Panasonic blocca le batterie non autorizzate in modo subdolo e efficace durante l'aggiornamento del firmware interno

da , il

    Panasonic ha deciso di bloccare il commercio di batterie non ufficiali, ma compatibili con i propri modelli di videocamera digitale. Così ha realizzato un update disponibile per 16 modelli che blocca il funzionamento se è installata una batteria non Panasonic.

    Panasonic ha utilizzato un po’ il sistema che solitamente si può trovare in Apple per gli iPhone sbloccati che si ribloccano una volta fatto partire inavvertitamente l’upgrade di iTunes. In questo caso l’esca è formata dall’aggiornamento firmware che blocca batterie di terze parti.

    Scelta obbligata e non fine soltanto a una protezione dei propri prodotti: la stessa Panasonic ha affermato di aver scoperto che le batterie non ufficiali non rispettano gli standard pre-fissati. Ad esempio non hanno sistemi di sicurezza contro il sovraccaricamento, sull’eccessivo riscaldamento e sui corto circuiti. I modelli interessati sono DMW-BCF10, DMW-BCG10 e DMW-BLB13. Le batterie ufficiali costano fino a 5 volte quelle di terze parti.