Shuttle europeo firmato Italia

Shuttle europeo firmato Italia

Il progetto per lo Shuttle europeo parlerà italiano visto che sarà in buona parte costruito grazie all'intervento dell'ESA

da in Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    Entro il 2016 partirà l’interessante progetto Expert che vedrà impegnata attivamente proprio l’Italia. Uno Shuttle europeo in grado di trasportare fino a 2 tonnellate di materiale vario nel tragitto tra Terra e la Stazione ISS. Dal 2024 potrà portare con sé anche 4 astronauti.

    Il prototipo sarà in scala 1:4 e sarà realizzato con una joint venture tra l’Agenzia spaziale europea (Esa) e Thales Alenia Space con una quota del 45%. A sua volta l’Alenia è partecipata al 33% da Finmeccanica; il contratto ha un valore complessivo di 18 milioni di euro, per un totale di 50 milioni di euro per quanto riguarda il progetto intero. Il sistema Expert sta per Experimental Re-entry Test-bed.


    Il modulo sul quale lavorerà l’Italia è da 1,5 metri di lunghezza e 1,3 di larghezza e pesa 450 chili, sarà lanciato grazie alla propulsione fornita da un razzo russo e come sempre partirà dalla Guiana Francese a Kourou. Quando? Ottobre 2010, questa la scadenza. Ora che la ISS è stata completata il problema è la “logistica” ossia il trasporto di astronauti e materiale (scientifico, ma anche alimenti) cercando di ridurre gli enormi costi.

    Guarda anche il progetto ancora per ora solo concettuale dell’ascensore spaziale.

    229

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologiche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI