La più grande centrale eolica stroncata dai ladri di rame

La più grande centrale eolica stroncata dai ladri di rame

La più grande centrale eolica in India è stroncata dai ladri di rame che rubano il materiale per poi rivenderlo sul mercato nero

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia, energia-eolica
Ultimo aggiornamento:

    La più grande centrale a energia eolica del mondo si trova in India presso la località di Dhule, un piccolo villaggio nell’area del Maharashtra. Purtroppo fa parlare di sé per una brutta vicenda: è stata messa in ginocchio dai continui furti di rame effettuati dai poverissimi abitanti della zona.

    La centrale eolica indiana di Dhule, è uno dei grandissimi progetti del governo locale, ma la sua costruzione è in notevole ritardo e in pesante “rosso” per via dei continui furti. Negli ultimi due anni e mezzo i ladri (spesso improvvisati) hanno saccheggiato gli impianti rubando il rame contenuto all’interno per poi rivenderlo sul mercato nero.

    Le perdite sono incredibili: circa $54 milioni, che purtroppo creano un record mai raggiunto prima.

    La compagnia che sta a capo del progetto è la Suzion (è la quinta al mondo) e sta seriamente pensando di trasferire baracca e burattini nel vicino stato del Gujarat o decisamente più a sud nel Tamil Nadu. Un duro colpo per lo stato del Maharashtra il cui Economic Development Council (MEDC) ha recentemente evidenziato quanto sarebbe dannosa una tale decisione drastica. Per ora la centrale sviluppa 592 MW che però potrebbe arrivare a 2000 nel giro di otto mesi.

    231

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologiaenergia-eolica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI