Tokyo: distributore finto-automatico di hamburger

Tokyo: distributore finto-automatico di hamburger

Tokyo: distributore finto-automatico di hamburger comandato da un operatore in carne e ossa che rilascia il prodotto e non concede mai il bis

da in Cellulari
Ultimo aggiornamento:

    In un quartiere di Tokyo c’è un distributore di hamburger che è un classico esempio di finto-hitech: sembra tutto robotizzato, invece nascosto dietro il pannello c’è il commerciante in carne e ossa. Ah dimenticavo, non chiedete il bis, è peggio di Paganini.

    Il programma “Nanikore Chin Hakkei” ha scovato un particolarissimo ristorante a Tokyo, anzi più che un ristorante è un fast food di buona qualità. Vicino all’ingresso e alla vetrata c’è un pannello che suggerisce da subito la natura di distributore automatico. Si inserisce una moneta da 100 yen e, magia, ecco spuntare in pochi secondi un hamburger fumante.

    Se vi piace e chiedete il bis però la moneta tornerà indietro, perché? Perché dietro al pannello c’è un uomo in carne e ossa che distribuisce panini a mano.

    Se ne volete un altro dovete recarvi personalmente all’interno, regolamento insindacabile. Dopo le riprese tv è stato boom e ora c’è un’altra proposta. A 300 yen si può acquistare un “royal” burger con aggiunta di pomorodo e pancetta, sempre attraverso un distributore automatico… manuale.

    271

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellulari
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI