Craig Lynch sfotte la polizia su Facebook

Craig Lynch sfotte la polizia su Facebook

Craig Lynch sfotte la polizia su Facebook aprendo una pagina molto seguita e raccontando tutto ciò che fa durante la sua fuga dalla giustizia

da in Facebook, Internet, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    Craig Lynch

    Il nuovo fenomeno (da baraccone) di Facebook si chiama Craig Lynch e ti accoglie sulla sua pagina con il bel dito medio alzato e un’espressione beffarda. Nel campo professione non ha specificato nulla in realtà è un ladro. Recidivo per di più e come se non bastasse pure fuggitivo.

    Craig Lynch è evaso dalla prigione inglese che lo teneva in custodia e una volta giunto a casa è passato all’offensiva aprendo una pagina personale su Facebook dove sfotte la polizia lodando la sua inafferrabilità peggio di Lupin. Se mai sarà preso prevedo dure giornate in compagnia dei secondini.

    La sua frase è “La vita è ciò che fai, vivi veloce e muori presto”, forse più che un motto è una previsione sul suo futuro prossimo, Craig è evaso lo scorso Settembre e ora ha un profilo seguito da centinaia di persone che leggono e commentano i suoi sproloqui che spaziano dalla vita di tutti i giorni al cibo.

    Si descrive anche con l’altra frase “Riderete con me ma alla fine saranno lacrime. E’ sempre così”. Craig racconta anche delle grosse bistecche che si cucina e della sua casa bella calda nonostante il freddo fuori. Ogni tanto pubblica foto a feste alle quali partecipa, giusto per stimolare la sfida con le forze dell’ordine, insomma una pasta d’uomo.

    256

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookInternetSocial Media
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI