Gamberetti per riparare lesioni spinali

Gamberetti per riparare lesioni spinali

Gamberetti per riparare lesioni spinali e vetro per quelle ossee, ecco le ultime novità in ambito medico della tecnologia più avanzata

da in Innovazioni Tecnologiche, Medicina
Ultimo aggiornamento:

    Gamberetti

    Guarire da lesioni spinali o più in generale ai nervi è oggi impossibile, tuttavia è una sfida che la tecnologia sta affrontando insieme alla medicina. Una risposta inaspettata potrebbe arrivare da un particolare invertebrato, il succulento e amato gamberetto, almeno secondo il Journal of Experrimental Biology.

    Nel frattempo ritorna in primo piano anche la questione “riparazione fratture“: qualche tempo fa vi avevamo parlato dell’osso liquido a presa istantanea, oggi un ulteriore studio ha sviluppato uno speciale mix con vetro che potrà anche essere applicato negli impianti dentali

    Lesioni spinali? Via con i gamberetti: ovviamente non in senso culinario; il report pubblicato sul Journal of Experimental Biology racconta come il chitosano, ricavato dalla chitina che compone il guscio di questi invertebrati può riparare i danni ai nervi. I primi test sono stati effettuati su cavie con risultati soddisfacenti, si attendono le prime sperimentazioni su esseri umani.

    Uno speciale mix liquido con vetro potrebbe invece aiutare i pazienti affetti da fratture ossee: al momento la soluzione più adottata è quella naturale con l’attesa della rigenerazione del tessuto, ma con questo speciale materiale sarà tutto più accelerato.

    Il mix con vetro stimola la generazione rapida poi si dissolve non lasciando traccia nel corpo del paziente. Questo sistema può essere utilizzato anche per la cura dell’osteoporosi e per impianti dentali

    289

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheMedicina Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI