Ostensione Sindone 2010: prenotazioni boom, i nostri extra

Ostensione Sindone 2010: prenotazioni boom, i nostri extra

Ostensione Sindone 2010: prenotazioni boom, come fare a prenotare via internet, telefono e a Torino

da in 3D, Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    L’Ostensione della Sacra Sindone 2010 sarà da record: i primi dati che arrivano raccontano di un vero e proprio boom delle prenotazioni per la visita sia al Duomo così da vedere con occhio la reliquia sia al museo dove si potrà approfondire sulla storia di questo mistero della fede e della scienza.

    Nelle scorse settimane abbiamo parlato a lungo della Sindone: abbiamo pubblicato prima l’eccellente lavoro della JUMA Communication con la Sindone in AS3D (il 3D libero, senza occhialini) con le parole del titolare Max Judica Cordiglia, sia con l’intervista al padre Giovanni Battista che nel 1969 fotografò per la prima volta il Sacro Lino a colori, infrarosso e ultravioletto sviluppando un’interessante teoria sulla formazione dell’immagine

    L’Ostensione della Sindone inizerà sabato 10 aprile al Duomo di Torino che da giorni è inaccessibile, chiuso per tutti i preparativi del caso. Il capolouogo piemontese sta terminando le ultime rifiniture preparando il percorso pedonale e i servizi per pellegrini e visitatori dato che le code saranno lunghissime, sicuramente più di quelle per iPad!

    Gli orari di visita sono stati dilatati con un’apertura straordinaria in serale dalle 18 alle 22, il 2 maggio arriverà anche il Papa con relativi rallentamenti. Le prenotazioni sono state un milione e mezzo con il 93.5% italiani e il rimanente dall’estero.

    Il portale sindone.org è stato letteralmente subissato di richieste, è ancora aperto per le prenotazioni che sono gratuite. Altrimenti si può chiamare il numero verde 008-000-746-3663 da lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17. Sarà inoltre possibile prenotarsi direttamente in loco.

    307

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN 3DInnovazioni Tecnologiche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI