Auto ecologica che va da Los Angeles a New York con un litro!

Auto ecologica che va da Los Angeles a New York con un litro!

Auto ecologica che va da Los Angeles a New York con un litro soltanto di carburante, di idrogeno per la precisione, ecco il team vincitore alla Eco Shell Marathon 2010

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia
Ultimo aggiornamento:

    Grande emozione alla Shell Eco Marathon che ogni anno mette in competizione tutti i progetti più interessanti al mondo nel panorama della ricerca sul consumo di carburante più efficiente e ecologico per i mezzi del futuro. L’edizione 2010 è stata vinta dal team francese con una vera super-green-car!

    Il team Plyjoule ha infatti frantumato il record che durava da ben cinque anni direttamente il primo giorno per poi ampliarlo con un totale di 482 km in più del precedente: con un solo litro di idrogeno sono stati capaci di coprire l’equivalente di 4414 km come la distanza – approssimativa – che c’è da Los Angeles a New York!

    Insomma il classico viaggio negli States da costa a costa, dalla città più rappresentativa della California ossia Los Angeles a quella della costa est ossia New York con un solo litro di carburante. Cinque anni fa, nel 2005, il team svizzero ETH Zurich aveva raggiunto la stima di 3836 km con un litro, sembrava un primato irraggiungibile, ma dopo un lustro è caduto rumorosamente.

    Merito del team francese che già dal nome racconta la joint venture tra il Politecnico di Nantes ossia Polytech Nantes e il Lycée La Joliverie che ha partecipato all’Eco Marathon sponsorizzato dalla Shell con 4414 km con un litro ossia 10,382 mpg. L’auto è quella che vedete in gallery, un proiettile aredinamico monoposto alimentato a idrogeno.

    Il merito è anche dell’elaborato sistema di controllo elettronico che riduce ogni spreco.

    Ma non è finito qui perché nell’ultimo giorno dell’eco-competizione sono stati aggiunti altri 482 portando il record a 4896.1 km con un litro, come guidare da Reggio Calabria a Capo Nord in Norvegia.

    309

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologia Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI