Il cuore in uno zainetto

Il cuore in uno zainetto

Il cuore in uno zainetto ecco la speciale tecnologia Freedom Driver che permette a un uomo dell'Arizona di poter vivere normalmente con un cuore artificiale a spalla

da in Innovazioni Tecnologiche, Medicina
Ultimo aggiornamento:

    Charles Okake

    Charles Okeke è un signore originario dell’Arizona che ha trascorso gli ultimi due anni collegato come una periferica a una grande macchina da 200kg che permetteva al suo cuore di battere. Dopo 24 mesi ha potuto finalmente lasciare sulle sue gambe l’ospedale.

    Merito di una speciale tecnologia chiamata “Freedom Driver” un particolare zainetto con batteria e tutto il necessaire per ricreare un vero e proprio cuore artificiale. Un prodigio di miniaturizzazione nella misura record di una sacca da portare comodamente a spalle

    Freedom Driver è prodotto dalla società SynCardia di stanza a Tusco, negli anni scorsi aveva proposto la tecnologia Total Artificial Heart che aveva tenuto in vita lo stesso Charles negli ultimi due anni. Il peso si è ridotto da 200 a soltanto 7 kg circa, meno pesante di un normale zainetto da scolaro.




    Freedom Driver non ha soltanto la capacità di tener in vita Charles ma gli regala anche un confort e una vivibilità che pensava ormai di aver perso, condannato a vegetare in ospedale senza libertà. I medici assicurano che Charles Okeke potrebbe trascorrere il resto della sua vita con questa tecnologia che costa 125.000 dollari e 18.000 ogni anno per costi di gestione

    330

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheMedicina Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI