Elicottero elettrico, sì, si può

Elicottero elettrico, sì, si può

Ecco il nuovo elicottero elettrico confezionato da Sikorsky: si chiama FireFly e funziona grazie a un proulsore elettrico e a possenti batterie che si scaricano in un soffio

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia, elicottero
Ultimo aggiornamento:

    La propulsione elettrica non è una prerogativa dei mezzi gommati terrestri: è già stato dimostrato che può funzionare correttamente anche in mare e in aria con aerei speciali. Mancava ancora un tipo di trasporto, l’elicottero. Ora non più: ecco un modellino – chiamalo modellino! – a grandezza naturale, perfettamente funzionante anche se solo a livello dimostrativo.

    Merito di Sikorsky che ha confezionato un prototipo che porta a una dimensione extralarge ciò che avviene normalmente con gli elicotterini radiocomandati. In gallery qui sopra possiamo ammirare una serie di scatti che immortalano l’elicottero in azione e in varie angolature.

    Lo studio su un elicottero elettrico di Sikorsky è stato stimolato dal progresso delle tecnologie e delle tecniche riguardanti la propulsione elettrica: si è preso un modello vecchio di 50 anni (S-300C) e lo si è dotato di motore elettrico al posto del tradizionale 4 cilindri da 190 cavalli

    Invece che il motore a benzina ecco uno elettrico supportato da possenti batterie agli ioni di litio che ovviamente si consumano in un tempo lampo. Quanto? Appena 15 minuti, giusto il tempo di una dimostrazione. Il progetto Firefly è stato mostrato al recente Experimental Aircraft Association (EAA) AirVenture show a Oshkosh nel Wisconsin.

    236

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologiaelicottero Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI