Foresta infinita dentro una scatola ad Amsterdam

Foresta infinita dentro una scatola ad Amsterdam

Foresta infinita dentro una scatola ad Amsterdam: basta un albero e un sapiente gioco di specchi per isolarsi dal mondo e dallo stress

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia
Ultimo aggiornamento:

    La città è un concerto di cemento e vetro, sormontata da uno strato di nuvole beige di smog. E’ vero ci sono i parchi con i loro silenzi particolari, qualche aiuola colorata, ma ogni tanto verrebbe voglia di isolarsi totalmente.

    Ad Amsterdam è possibile, c’è una scatola parcheggiata in mezzo a una piazza con una scaletta e una porta verso il mistero. Si entra e come con lo specchio di Parnassus si accede a un mondo suggestivo: una foresta infinita

    Alberi a destra, a sinistra, davanti e dietro. Infinite piante, sottobosco e silenzio. Un’esperienza ultracorporea? No, è l’ultima installazione eco-artistica di DUS Architects chiamata appunto Unlimited Urban Woods.

    Unlimited Urban Woods è esposta al pubblico nel suo padiglione a Oosterdokskade, Amsterdam. Pochi metri quadrati che diventano chilometri icnontaminati grazie al trucco più vecchio del mondo, gli specchi.


    Basta un solo albero per ricreare un’intera foresta, con gli stessi profumi e la calda illuminazione solare dall’alto. Potrebbero creare mini-Foreste Infinite da ufficio, come ideale alternativa alla pausa caffè, per rigenerarsi un po’ tra un grattacapo e l’altro. Oppure si potrebbe spostare direttamente l’ufficio nel bosco, come qui!

    247

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologia Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI