iPad in chiesa: il nuovo progetto del prete hitech

iPad in chiesa: il nuovo progetto del prete hitech

iPad in chiesa: il nuovo progetto del prete hitech che pensa in grande e dopo aver realizzato iniziative su Facebook e per iPhone ora passa al tablet di Cupertino

da in Apple, iPad, Mobile, Tablet, Touchscreen, multitouch
Ultimo aggiornamento:

    Don Paolo Padrini, parroco della cittadina di Stazzano in provincia di Alessandria, è conosciuto ormai anche con l’epiteto di “Prete Hitech”: è lui che aveva portato Paparatzi Benedetto XVI su Facebook ed è sempre lui ad aver compilato e realizzato il breviario per iPhone. Ora pensa a iPad

    Sul Tablet di Cupertino sarà infatti possibile leggere e fruire di contenuti a sfondo religioso come messali e preghiere, in tutta comodità grazie alla navigazione ormai celebrata – ci sta con l’argomento – in tutto il mondo. Scommettiamo che raggiungerà una vasta platea.

    Don Paolo Padrini può contare su un comune hitech come lui con 3 piazze con Wifi libero per cittadini e turisti a fronte di soli 2500 abitanti, una vera rarità in Italia. E’ stato proprio lui a diffondere oltre al Verbo anche il web fruibile gratuitamente dal proprio smartphone, tablet o notebook.

    Attivissimo sui social network, il parroco di Stazzano crede che anche Gesù ai giorni d’oggi avrebbe fatto lo stesso per arrivare a più persone possibili. Pensate che il portale Pope2you.net, ha ormai 9 milioni di utenti unici, ha creato la preghiera per Facebook ossia PrayBook, per iPhone ossia iBreviary (200.000 download) e ora lavora su un’app apposita per iPad. E intanto molte redazioni americane e iglesi lo stanno intervistando, ormai è diventato una star.

    267

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleiPadMobileTabletTouchscreenmultitouch Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI