Collisioni hitech: aereo R/C e videocamera da casco

Collisioni hitech: aereo R/C e videocamera da casco

[

Ci sono modellini d’aereo che definirli “-ini” è riduttivo, infatti sono spesso più grandi di una persona: era il caso di uno spettacolare aeromodello che si stava esibendo in un aeroporto in Colorado il 14 Agosto. Durante una delle tante evoluzioni, il proprietario lo stava facendo “galleggiare” in verticale a circa 10 metri dal suolo.

Uno degli spettatori stava filmando il tutto col cellulare quando… bum! Un aereo – vero! – è comparso all’orizzonte e ha investito il cugino radiocomandato spezzandolo quasi a metà. E’ seguita un’accesa discussione tra i due piloti. Dopo il salto un altro incidente “hitech” filmato in diretta.

C’è anche da capire il “radiopilota” visto che in pochi istanti ha perso gli 8000 dollari, prezzo del modello in scala 46% rispetto all’originale con il quale stava intrattenendo un gruppetto di curiosi nel piccolo aeroporto di Brighton, Colorado, vicino a Denver. Per fortuna il danno è stato definito riparabile.

Passiamo al secondo filmato. Un ragazzo pedala velocemente in città (New York?) con la sua fedele videocamera montata sulla spalla (guarda 8 video imperdibili) quando senza preavviso ecco un signore che attraversa la strada senza curarsi di guardare. L’urto è violento, entrambi terminano a gambe all’aria. Segue uno scambio di parole gentile e cortese (post-edit: è in senso ironico…).

389

Fonte | Jalopink

Segui Tecnocino

Lun 23/08/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Fabiuz 23 agosto 2010 11:24

Il signore non avrà guardato, ma il ciclista era contromano!!!
E’ normale quando si attraversa una strada a senzo unico che venga spontaneo guardare solo da un lato.

Rispondi Segnala abuso
23 agosto 2010 14:27

Lo scambio di battute non è assolutamente cortese, si scambiano due frecciatine, ma il ciclista minaccia con un “carry on” e “keep walking” come a voler dire di non insistere, quando in effetti il torto è il suo (andava contromano, come già specificato).

Rispondi Segnala abuso
Antonello 23 agosto 2010 16:43

Infatti, l’ultimo “keep walking” è tutt’altro che “gentile e cortese”, è una minaccia vera e propria!

Rispondi Segnala abuso
Dialga 24 agosto 2010 15:32

noooooooooooooo povero aereomodello!! XDXD

Rispondi Segnala abuso
Paolo Mici
Paolo Mici 25 agosto 2010 14:13

Solo un ritardato può filmare sè stesso(e postare il video su internet) mentre travolge un uomo pedalando contromano.

Rispondi Segnala abuso
Seguici