ISS dopo il 2020 per le esplorazioni di asteroidi

ISS dopo il 2020 per le esplorazioni di asteroidi

ISS dopo il 2020 indirizzata alle esplorazioni di asteroidi nella cintura tra Marte e Giove? Ecco alcuni progetti che arrivano dalla Florida e dallo Space Center

da in Innovazioni Tecnologiche, iss
Ultimo aggiornamento:

    ISS Nasa

    ISS è l’acronimo di International Space Station, che la NASA ha programmato di pensionare entro l’anno 2020, tuttavia dall’agenzia governativa americana sta nascendo una nuova idea sull’impiego della stazione orbitante. Quale? Scomponendola, un modulo potrebbe servire per nuove missioni

    Missioni come ad esempio quelle dell’esplorazione di asteroidi, che richiederebbero (e richiedono) ingenti somme da investire per realizzare il necessaire per il viaggio e per il trasporto di materiali e di strumentazioni.

    Durante i brainstorming di Gennaio e Giugno scorso, la NASA ha infatti individuato nell’allora dismessa ISS la migliore fonte di moduli già pronti per l’esplorazione di NEO ossia di Near Earth Objects. Il modulo in questione sarebbe il Node 3 o Tranquillity che serve per l’equipaggio, da attaccare a un mezzo spaziale esterno.

    In questo senso sarebbe possibile anche imbarcare una truppa per il viaggio spaziale.

    Il modulo potrebbe così accogliere astronauti inviati per l’esplorazion di un asteroide e per la raccolta di informazioni e materiali. Quando? Nel 2025, sopravanzando anche in “urgenza” quella del ritorno sulla Luna per il 2020.

    241

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheiss
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI