Twitter: la Bibbia a 140 caratteri per volta

Twitter: la Bibbia a 140 caratteri per volta

La Bibbia su Twitter a 140 caratteri per volta, ecco l'idea di un giovane britannico studioso di religione che sfrutta il social network per far conoscere i testi sacri

da in Internet, Social Media, Twitter
Ultimo aggiornamento:

    Twitter Bibbia

    La Bibbia e Twitter sembrerebbero agli antipodi: sono divisi da millenni, è l’antico con il moderno, il prolisso con il sintetico; invece hanno trovato un punto di unione grazie al progetto – e alla pazienza – di un giovane religioso britannico.

    Chris Suby ha infatti aperto l’account @BibleSummary e da qualche giorno a questa parte si è messo a postare tutto il testo sacro a riassuntini di 140 caratteri per volta, ossia quanto massimo si può pubblicare con il portale di microblogging.

    Mano alla tastiera o al cellulare e via dalla Genesi all’Apocalisse, 140 caratteri per volta. E’ stato stimato che terminerà il suo lavoro l’8 novembre 2013, ammesso e non concesso che non perda la pazienza prima. Sul profilo si trova qualche informazione, subito sotto i pii cinguettii

    L’idea del trentenne Chris Ruby è stata subito raccontata dal Telegraph, si è potuto così comprendere che non si tratterà di un mero copia-incolla quanto di un sunto della Bibbia, un lavoro dunque che richiede non solo pazienza ma anche dedizione e conoscenze.

    Chissà se terminerà il lavoro?

    221

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InternetSocial MediaTwitter Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI