Lampioni ecologici: illuminano il parco sfruttando… i bisogni dei cani

Lampioni ecologici: illuminano il parco sfruttando… i bisogni dei cani

Lampioni ecologici: illuminano il parco sfruttando gli escrementi dei cani che vengono scomposti sfruttando il gas di cui sono dotati

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia
Ultimo aggiornamento:

    I parchi cittadini non sempre hanno aree attrezzate per cani e i padroni di questi non sempre sono così educati da raccogliere ciò che i loro amici regalano alla natura. Tuttavia ciò che sembra uno scarto in realtà può dimostrarsi una risorsa da sfruttare.

    Sì, stiamo proprio parlando delle deiezioni dei nostri amici a quattro zampe che, secondo un nuovo progetto mostrato negli USA, possono andare ad alimentare un elaborato sistema che recupera energia – anzi, gas – e accende le illuminazioni del parco stesso. Vediamo come funziona

    Il giusto posto per i bisogni dei cani non è più il sacchetto di plastica – o peggio ancora la suola della scarpa, soprattutto a carroarmato – ma dentro il grande contenitore di Park Spark, un progetto che è stato mostrato a Cambridge (in Massachusetts, non nel Regno Unito).

    Sfruttando le componenti gassose dei bisogni canini, Park Spark riesce a produrre metano bruciabile che sarà poi inviata alle lampade che illumineranno il parco. Il funzionamento è molto semplice: si getta il sacchetto nella fessura, si agisce su una manopola e il gioco è fatto.

    Altri progetti che sfruttano gli scarti: l’autobus norvegese e le batterie a urina.

    239

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologia Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI