Solar Probe Plus: la sonda NASA che studierà il Sole

Solar Probe Plus: la sonda NASA che studierà il Sole potrebbe partire nel 2018 con una speciale struttura per resistere al caldo estremo delle regioni più esterne della stella, la corona

da , il

    NASA Solar Probe Plus

    La NASA sa perfettamente che conosciamo solo una piccola porzione di ciò che il Sole nasconde: la stella che permette la vita è ancora un mistero, così non c’è niente meglio di un’osservazione diretta. Da molto vicino: è questa la missione del progetto Solar Probe Plus.

    Con Solar Probe Plus, la NASA invierà una missione direttamente verso la nostra stella: sarà una navicella grande quanto un’auto di piccola cilindrata e andrà a studiare e operare nella zona più calda del Sole, la sua stessa atmosfera più esterna ossia la corona, che durante le eclissi totali regala uno spettacolo indimenticabile.

    La corona è stimata essere almeno un centinaio di volte più calda della “superficie” della stella ossia la fotosfera. Per questo la navicella sarà progettata per resistere a temperature estreme e allo stesso tempo per catturare l’energia con due diversi pannelli solari.

    Sarà uno dei pannelli a favorire la propulsione della navetta, mentre il secondo sarà formato da celle raffreddate a liquido per alimentare l’attrezzatura da una distanza di circa 5 milioni di km. Il lancio è previsto per il 2018, salvo tagli e ripensamenti non così sorprendenti.