Touchscreen al centro della quotidianità nel 2014?

Touchscreen al centro della quotidianità nel 2014?

Una società svedese immagina come sarà il mondo tra 4 anni e produce un interessante video con grandi schermi touchscreen ampliabili, connettività massima e specchi tattili

da in Innovazioni Tecnologiche, Mobile, Tablet, Touchscreen, multitouch
Ultimo aggiornamento:

    Gira questo interessante video prodotto dalla The Astonishing Tribe (TAT) che ipotizza e racconta come potrebbe essere la quotidianità tecnologia fra quattro anni, nel 2014. Direttamente dagli studi di questa società di design di interfacce, ecco un mondo dominato dai touchscreen.

    Il video inizia informando che le tecnologie TAT sono presenti in quasi mezzo miliardo di device, in oltre il 15% dei cellulari del 2010, nel 20% dei full touch, oltre che in Tablet e altri dispositivi. Insomma un pulpito da tenere in considerazione in questa divagazione sul futuro.

    I tablet e gli smartphone saranno assoluti protagonisti con i loro grandi o medi schermi touchscreen capacitivi multitouch che faranno anche da “tramite” ai PC veri e propri.

    Il video nasce in collaborazione con l’iniziativa Open Innovation che ha stimolato altre clip che potete vedere cliccando in fonte.

    Tornando al video, i dispositivi touchscreen saranno capaci di ampliarsi in dimensione, saranno integrati in specchi e altre superfici, gli smartphone comunicheranno tra loro in modo veloce e immediato con la connettività allora – si spera – diffusa a livello globale. Interessante, forse il concetto più utopico mostrato in video è la Svezia campione del mondo!

    A proposito di visioni sul futuro, ecco ciò che immagina Nokia per il 2015 e in tutta risposta quel che ipotizza Microsoft per il 2019

    266

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheMobileTabletTouchscreenmultitouch
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI