Migliori servizi di backup online per Mac: i dati nelle nuvole

Migliori servizi di backup online per Mac: i dati nelle nuvole

Esistono numerosi servizi di backup online: i nostri documenti vengono salvati su un server supersicuro, quasi sempre in diverse copie su differenti dischi fissi per evitare rischi in caso di guasti consentendoci di accedere ai nostri dati, sempre perfettamente sincronizzati, da qualsiasi computer

da in Apple, Guide HiTech, backup
Ultimo aggiornamento:

    backup online

    Non lo si ripete mai abbastanza: fare un backup regolare dei propri dati è essenziale. Spesso rimandiamo, convinti che tanto ‘non capiterà mica adesso’ ma se per sfortuna si dovesse verificare un guasto al disco, ci troveremmo in una situazione drammatica, resa ancora più spiacevole dalla consapevolezza che avremmo potuto evitarla con un po’ di prevenzione e solo alcuni minuti del nostro tempo. Esistono numerosi servizi di backup online: i nostri documenti vengono salvati su un server supersicuro, quasi sempre in diverse copie su differenti dischi fissi per evitare rischi in caso di guasti consentendoci di accedere ai nostri dati, sempre perfettamente sincronizzati, da qualsiasi computer. Ne scopriremo alcuni dopo il salto.

    Backblaze
    backblaze

    Backblaze realizza un backup automatico del disco fisso eccetto:

    • il sistema operativo
    • le applicazioni
    • i file temporanei
    • i file più grandi di 9GB

    Naturalmente potrete sempre selezionare manualmente le suddette voci ma, di norma, tutti i servizi di questo tipo le escludono dai loro backup automatici poichè rallenterebbero eccessivamente il normale utilizzo del computer.

    Backblaze conserva fino a 4 settimane di variazioni dello stesso file: se entro questo periodo di tempo volete recuperare una vecchia versione potete scaricarla gratuitamente o farvi inviare i dati su dvd o usb drive a pagamento.
    Possiamo fare il backup anche di dischi esterni (USB, non di rete) ma ricordiamoci di collegarli almeno una volta al mese o i dati saranno cancellati dal backup in quanto ritenuti non più esistenti.
    Abbonamento: 50$/anno (per computer).

    Carbonite
    carbonite

    Carbonite è economico, ben fatto, essenziale. Come Blackblaze, ogni abbonamento è legato ad un singolo computer quindi dobbiamo acquistare un accesso aggiuntivo se vogliamo mantenere sincronizzate due macchine. Grazie alla funzione Restore Assistant possiamo trasferire i backup da un computer all’altro in caso di sostituzione con un nuovo modello.

    Tutti i file più grandi di 4GB devono essere selezionati manualmente per il backup.
    Abbonamento: 55$/anno (per computer).

    Dropbox
    dropbox

    Il costo di Dropbox non è basso ma la buona notizia è che offrono fino a 2GB di spazio gratuiti che si rivelano più che sufficienti per salvare tutti quei documenti che vogliamo avere sempre a portata di mano.

    Il punto di forza di Dropbox, infatti, è la tecnologia di sincronizzazione e condivisione: se usiamo più computer (non necessariamente Mac) o lavoriamo sugli stessi file con altre persone, Dropbox è imperdibile.
    Quando installiamo il servizio, viene creata la cartella Dropbox sul nostro computer e tutti i file che vi mettiamo verranno automaticamente caricati sul server online.
    Facciamo lo stesso su tutti i nostri computer, associando le rispettive cartelle Dropbox allo stesso account e avremo sempre la certezza di lavorare su copie aggiornate dei nostri documenti. Quest’ultimi, inoltre, potranno poi essere condivisi con il nostro gruppo di lavoro tramite ‘inviti’.
    Abbonamento: 120$/anno.

    Altri servizi di backup online? Memopal funziona anche su iPhone mentre per Windows Mobile ecco le migliori apps. Scopri tutte le dritte e i migliori consigli nella nostra sezione Guida Hitech.

    741

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleGuide HiTechbackup
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI