Intel Sandy Bridge: richiami notebook, la politica delle marche

Intel Sandy Bridge: richiami notebook, la politica delle marche

Intel Sandy Bridge è il processore al centro della polemica per i richiami notebook di tutte le società più importanti, ecco il punto della situazione

da in Hardware, intel, Notebook, Processori
Ultimo aggiornamento:

    Intel ha comunicato che la piattaforma Sandy Bridge ha patito un difetto nella progettazione del chipset della scheda madre e così tutte le marche si sono adoperate per richiamare a sé i notebook così da andare a agire sul problema sul nascere. Grandi colossi come Acer, HP, Lenovo, MSI si stanno muovendo in grande fretta per andare a arginare i danni di questo bug hardware davvero imponente, ahinoi, pur nella sua natura fisica così microscopica. Per fortuna o forse purtroppo buona parte di questi notebook erano ancora in fase di distribuzione o addirittura programmati per un’uscita imminente. Capirete bene l’entità del problema e le sue conseguenze sul mercato in primis di Intel che potrebbe perdere oltre un miliardo di dollari, ma anche di tutti i suoi partner.

    Il bug legato a un transistor è subdolo perché si potrebbe avvertire dopo un lungo tempo d’uso e colpirebbe la comunicazione con le unità ottiche o il disco fisso. Le modalità di richiamo e di eventuale rimborso sono abbastanza simili da una società all’altra.

    Acer ha richiamato i dispositivi basati su schede madri P67 e H67 su Sandy Bridge mettendo su un sito di supporto per comprendere se il proprio notebook è colpito.

    In caso affermativo scatta la riparazione gratuita oppure la sostituzione sempre gratuita con un macchinario di pari potenza.

    HP si comporterà allo stesso modo, controllando con cura i dispositivi in arrivo come Compaq 8200 e 6200, HP Pavilion dv6t e dv7t con Quad Core. Lenovo richiama i notebook Ideapad Y460P, Y560P, Z570, G470, G570, V370, V470, V570, B470, B570 e i desktop IdeaCentre K330, K330A, B520. MSI sospende le vendite, consiglia di collegare gli HDD alle porte SATA 7 e 8 del controller Marvell SE9128 con i driver necessari e offre la sostituzione/riparazione gratis.

    Tempo fa si ipotizzava un richiamo di massa per iPhone 4 per via dell’Antennagate, è avvenuto sul serio per 700.000 notebook HP e soprattutto per le batterie Nokia BL 5C considerate pericolose.

    449

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HardwareintelNotebookProcessori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI