Miglior navigatore: come scegliere quello giusto

Miglior navigatore: come scegliere quello giusto andando ad analizzare ciò che veramente potrebbe essere utilizzato e cosa invece sarebbe superfluo

da , il

    migliore navigatore gps

    Scegliere un navigatore satellitare GPS non è un’impresa ardua visto che al giorno d’oggi non si trovano differenze allucinanti tra i modelli entrylevel dal basso costo e quelli invece più evoluti e di grandi dimensioni. Il migliore? A sorpresa potrebbe dimostrarsi essere non un device stand-alone quanto lo smartphone che già si ha in tasca, con un’opportuna applicazione a sfruttare il chip GPS incluso. Come scegliere dunque il giusto navigatore per ogni utente? Ci sono alcune domande e alcuni “profili tipo” da seguire.

    Navigatori GPS Satellitari: il budget

    Se necessitate di un navigatore GPS basico allora la scelta è tra le più ampie possibili, esistono modelli a cavallo dei 100 euro fino a un massimo di spesa di 130 euro circa che possono garantirvi tutte le principali funzionalità per una navigazione guidata senza problemi. Solitamente questi navigatori possiedono un sistema di guida vocale pre-registrata che non leggerà il nome delle vie, piazze, ecc.. per contro saranno più precise e udibili di quelle che – tramite un sintetizzatore – vanno a riprodurre i nomi. La fascia di prezzo sale con uno schermo più grande: si può salire da 3 pollici a 4.3 se non addirittura a 5 pollici o in su. Stesso dicasi per la dotazione di mappe che può essere solamente “italica” quindi Italia, San Marino e Vaticano oppure europea con i maggiori paesi dell’UE. I modelli più avanzati, che pensano alla multimedialità e allo svago, possono sfiorare i 1000 euro. Il consiglio è quello di capire seriamente cosa potrebbe essere usato e cosa sarebbe superfluo.

    Navigatori GPS: la varia natura dei modelli

    Che tipologia di navigatori GPS scegliere? C’è la possibilità di scegliere un sistema di navigazione già integrato sull’auto al momento dell’acquisto per una cifra decisamente superiore a quella di una soluzione da applicare in seguito. Quest’unità potrà gestire non solo la navigazione, ma anche la parte multimediale e spesso altre funzionalità dell’auto. Moltissimi utenti puntano per un modello, quindi, da scegliere a prescindere dall’auto, vedi paragrafo qui sopra, non necessitano altro che di un parabrezza al quale agganciarsi mediante ventosa e cavetto per accendisigari. Navigatori GPS per smartphone? Ne sono presenti tantissimi (come quelli Garmin) per Android, iPhone, Blackberry, Symbian… sfruttano il GPS e spesso la bussola digitale integrata.

    Navigatori GPS – le migliori marche

    Esistono una dozzina circa di società che producono e commercializzano navigatori GPS in Italia, è possibile muoversi in un catalogo il più variegato e ampio possibile per tutti i gusti e le esigenze. Tuttavia sono poche le marche che producono non solo l’hardware, ma anche il software. Tra queste:

    • TomTom
    • Garmin
    • AvMap
    • NavMan
    • Magellan

    Tra le caratteristiche tecniche aggiuntive a disposizione, che possono donare valore a un modello piuttosto che a un altro troviamo: punti di interesse, meteo, autovelox, traffico in tempo reale, lettura contenuti multimediali avanzati e la personalizzazione della grafica. Ecco i migliori software GPS per mobile.

    • Tomtom
    • Garmin
    • Route 66
    • ViaMichelin
    • Telemap
    • Navman