Il primo virus della storia, Brain, compie 25 anni

Il primo virus della storia, Brain, compie 25 anni

Virus Brain compie 25 anni, "nacque" in Pakistan e fu il primo realizzato e diffuso nel mondo dell'informatica

da in Sicurezza Informatica, Software, virus
Ultimo aggiornamento:

    Brain virus

    Ha compiuto 25 anni il primo virus della storia della tecnologia. Si chiamava Brain e arrivava nientemeno che dal Pakistan grazie al lavoro all’epoca innovativo di due fratelli. Nel 1986 gli fu data vita e andò a diffondersi nell’allora assai poco abitato mondo informatico. Per festeggiare il quarto di secolo, il team di F-Secure è andato a scovare i padri di questa pietra miliare nella storia dei software maligni, scoprendo che – i casi della vita! – i due ora gestiscono un provider di servizi Internet di grande successo. E che le loro intenzioni erano tutt’altro che malefiche.

    Brain fu realizzato nel 1986 e non nascondeva certo i dati e le informazioni per risalire ai suoi stessi creatori ossia i due fratelli pakistani Amjad Farooq Alvi e Basit Farooq Alvi.

    Sono stati rintracciati da Mikko Hypponen, Responsabile dei Laboratori di Ricerca di F-Secure.

    Un incontro tra “nemici” ossia tra chi ha dato quasi inconsapevolmente il via alla generazione di virus informatici e chi ora li sta combattendo fornendo software per la cura e la rilevazione dei malware. I “fratelli virus” vivono a Lahore e lavorano insieme al terzo fratello Shahid Farooq Alvi.

    Curiosamente il Provider che hanno fondato si chiama proprio Brain Telecommunication Ltd. Il virus era stato pensato per floppy disk e non aveva intenzioni bellicose, tuttavia la il modus operandi è stato totalmente stravolto nella filosofia e ora i virus hanno tutt’altro intento.

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sicurezza InformaticaSoftwarevirus
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI