Commodore 64: il mito ritorna potenziato

Commodore 64: il mito ritorna potenziato

Commodore 64 Redux

Nostalgici, fanatici e Geek vi diciamo una sola parola e un solo numero: Commodore 64. Potremmo anche finire il post qui ma quello che abbiamo da drivi oggi riguarda un ritorno, una rinascita in grande stile per quelli che come il sottoscritto hanno mosso i primi passi proprio sul gioiello, perchè di gioiello si tratta, della Commodore. Dimenticatevi la cassettina per caricare i giochi, il Commodore 64 torna e lo fa in maniera potente.

  • Commodore 64 Redux
  • Commodore 64 Redux
  • Commodore 64 Redux
  • Commodore 64 Redux

Non fatevi ingannare dal look invariato (permetteteci di dire: per fortuna), l’effetto anni 80 viene mitigato da tutta una serie di migliorie come le porte USB e il plug ethernet, lettore di schede SD e DVD, tutti accessori che originariamente non c’erano e che sono stati inseriti nel dispositivo “pimpandolo” ma senza scalfirne l’antico fascino.

Cerchiamo di non farci ammaliare da quell’aspetto pacato perchè il Commodore 64 di cui stiamo parlando sotto il cofano è una bomba di PC: Atom Dual core + Nvidia Ion 2 per video in Full Hd, 2 GB di Ram, dischi fissi da 160 GB a 1 TB, il tutto distribuito con Ubuntu Lunux 10.04, caratteristiche da notebook primo della classe!

Per tutti i nostalgici, come riportato dal sito ufficiale, sarà disponibile precaricato sull’OS un emulatore del C64 in grado di far rivivere le reali esperienze dei giochi a 8-bit, quindi preparate il caffè per le lunghe notti insonni!
Commodore 64 sarà disponibile in quattro versioni con prezzi da $595 a $895 a partire dal prossimo Maggio 2011.

300

Segui Tecnocino

Ven 08/04/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
8 aprile 2011 16:38

non sarete unpò in ritardo? il primo di aprile è ormai passato…

Rispondi Segnala abuso
Seguici