Google Video chiude il 29 aprile e invita a passare a Youtube

Google Video chiude il 29 aprile e invita a passare a Youtube lasciando spazio per due settimane per trasferire i contenuti sul portale dei record

da , il

    Google Video sta vivendo i suoi ultimi giorni, il 29 aprile sarà formalmente chiuso, lasciando spazio solo ai download e al salvataggio dei contenuti per poi diventare parte della storia del web dal 13 maggio prossimo. Due settimane di tempo per passare al suo nemico in casa, Youtube, che è stato acquistato da Mountain View diventando una delle realtà più importanti del web. La chiusura di Google Video era una notizia attesa da tempo e non stupisce nessuno visto che ormai si poteva considerare pleonastico.

    Google Video è un progetto che è stato tramortito e annichilito da un altro prodotto con il marchio di Big G: stiamo parlando ovviamente di Youtube che Mountain View ha rivelato nel 2006 per la somma record di 1.6 miliardi di dollari. Uno dei suoi migliori investimenti.

    Ora che Google si dichiara pronta a versare ulteriori 100 milioni di dollari per la crescita (di qualità) di YT con 20 canali tematici e con contenuti originali, era logico pensare a “chiudere il discorso” con Google Video, suggerendo di passare proprio a Youtube. Non sarà una transizione facile, si parla di quasi 3 milioni di video.

    Si avrà tempo fino al 29 aprile per il download e il salvataggio dei contenuti poi dal 13 maggio partirà l’azione di eliminazione e tutto andrà perso. A proposito di Youtube, recentemente è stato annunciato un interessante concorso in cerca di talenti.