Schermo touchscreen proiettato: la frontiera di Light Touch

Light Touch è uno speciale proiettore che crea un touchscreen virtuale in grado di essere cliccato virtualmente con grande precisione

da , il

    Light Touch è il già noto specialissimo proiettore che riesce a creare un touchscreen virtuale e cliccabile che l’utente può utilizzare per le funzionalità multimediali, di navigazione e produttive. Sostanzialmente trasforma una qualsiasi superficie piana in un touchscreen da 10.1 pollici con la tecnologia “holographic laser projection” per ottenere un’immagine a risoluzione non eccessiva, WVGA o 800×480 pixel, ma sufficiente per usi basici. Qui sopra il video che mette in mostra il dispositivo.

    Vi abbiamo già parlato di Light Touch, che si era visto per la prima volta al CES 2010 di Las Vegas attraendo immediatamente le attenzioni della stampa per via della sua interessante innovazione. Prende come punto di partenza quella delle varie tastiere proiettate a laser già viste in passato.

    Qui la tecnologia si è raffinata e impreziosita di più funzionalità e precisione visto che non è una mera griglia a riproduzione della tastiera a interagire a doppia via con l’utente (proietta e capta, grazie ai sensori), quanto una superficie complessa.

    Il proiettore supporta Adobe Flash Lite 3.1, include una memoria da 2GB espandibile via MicroSD attraverso la slot che ne accoglie fino a 32GB, non si fa mancare jack 3.5mm audio, Wi-Fi b/g, porta USB e video composite. Per ora sarà venduta solo a “key costumers and partners“, come si può leggere sul sito ufficiale.