La fabbrica di iPhone e iPad brucia, gravi danni al personale

La fabbrica di iPhone e iPad brucia, gravi danni al personale

Un'esplosione e un incendio hanno colpito lo stabilimento della Foxconn provocando due morti e 16 feriti gravi, non è il primo caso

da in Apple, cupertino, In Evidenza, iPad, iPhone, Mobile, Smartphone
Ultimo aggiornamento:

    foxconn apple azienda iphone ipad

    Foxconn brucia: l’azienda produttrice di componenti per iPad e iPhone ha subito il più grave incidente dalla sua apertura con due operai purtroppo deceduti e altri sedici rimasti feriti a seguito di un’esplosione che ha coinvolto i locali aziendali. Nuova Cina ha dato la notizia del dramma che ha colpito lo stabilimento di Chengdu, nella provincia sud-occidentale di Sichuan. C’è il pericolo che il bilancio possa peggiorare visto che i 16 feriti sono molto gravi, attendiamo aggiornamenti in proposito.

    Foxconn è la società che produce componenti fondamentali per i dispositivi Apple come lo smartphone iPhone, il lettore multimediale iPod Touch e il tablet iPad.

    Recentemente era finito nella bufera per maltrattamenti e l’accusa di induzione al suicidio.

    Lo stabilimento era stato aperto di recente, dopo la maxi-spesa di 2 miliardi di dollari per rifornire varie società del resto del mondo, Apple in primo piano. Ora come risponderanno di questa nuova brutta notizia i vertici di Cupertino che già avevano difeso a spada tratta l’azienda cinese?

    La forza lavoro complessiva di Foxconn è quantificabile in circa 800.000 dipendenti sparsi per venti stabilimenti con il record incredibile di 420.000 impiegati a Shenzhen, da dove escono componenti per società occidentali da Sony a Nokia.

    288

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ApplecupertinoIn EvidenzaiPadiPhoneMobileSmartphone Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI