Lo Shuttle Endeavour verso la ISS con un carico hi tech italiano

Lo Shuttle Endeavour verso la ISS con un carico hi tech italiano

Lo Shuttle Endeavour è partito verso la ISS con il suo carico hi tech colorato d'Italia visto che il cacciatore di antimateria è stato finanziato e costruito principalmente nel bel paese

da in Innovazioni Tecnologiche, shuttle
Ultimo aggiornamento:

    shuttle endeavour spazio

    Lo Shuttle Endeavour è partito senza problemi dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral in Florida per il suo ultimo volo che sarà, come sempre, all’insegna della tecnologia. A bordo porterà una delle strumentazioni hi tech più elaborate e sofisticate mai realizzate dall’uomo: stiamo parlando del cacciatore di antimateria Ams (Alpha Magnetic Spetctometer) che permetterà di studiare i raggi cosmici cercando appunto antimateria e materia oscura. E’ uno strumento che inorgoglisce l’Italia visto che il nostro paese è primo contributore con il 25% del totale dell’investimento oltre che fornitore della maggioranza dei componenti.

    La missione Sts 134 farà anche da ponte per lo storico incontro a bordo della ISS tra l’astronauta italiano Roberto Vittori e Paolo Nespoli a bordo da ben sei mesi, pregni di esperimenti, osservazioni e di cinguettii su Twitter e foto su Flickr che gli sono valsi la menzione agli Shorty Awards 2011 per il settore scienza. La scorsa missione dello Shuttle ha portato invece a borda l’astronauta robotico Robonaut.

    254

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheshuttle
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI