Apple iCloud vedrà la luce lunedì, saprà sorprendere?

Apple iCloud sarà presentato lunedì in occasione del WWDC 2011 di San Francisco, ecco come funziona e di cosa si tratta, un servizio innovativo?

da , il

    apple icloud

    Apple iCloud sarà ufficializzato lunedì, fra due giorni potremo conoscere tutti i dettagli del servizio musicale in streaming sulle nuvole di Cupertino che ormai si è svelato in modo consistente nel mondo delle notizie ufficiose. Se ne parla da tempo: un portale dedicato non solo alle canzoni, ma anche ai filmati che rende possibile accedere ovunque e con più dispositivi compatibili alle proprie playlist e selezioni di contenuti multimediali. Sarà la novità più importante di Apple, abbastanza da fare il colpaccio e da distogliere l’attenzione sul ritardo di presentazione di iPhone 5?

    A San Francisco lunedì inizierà l’importante WWDC ossia WorldWide Developers Conference 2011, il meeting che ogni anno richiama al Moscone Center una flotta di sviluppatori, giornalisti e appassionati del settore per seguire le presentazioni e i keynote più ricchi.

    Ci sarà Steve Jobs – nonostante gli uccellacci del malaugurio – e il CEO di Cupertino dovrebbe togliere i veli da iCloud, il servizio musicale in streaming e in archiviazione sulle nuvole accessibile per iPad, iPhone, iPod Touch, computer fissi e portatili.

    Via la dipendenza da paletti e confini ben visibili e tangibili e spazio a un servizio che si apre a infinite possibilità, così come già ideato da Google (con Music Beta) e prima ancora da Amazon (non con qualche critica). E così gli utenti penseranno meno al ritardo di presentazione di iPhone 5 alias iPhone 4S.