Gli hacker di LulzSec sciolgono a sorpresa il gruppo. O forse no

Gli hacker di LulzSec sciolgono a sorpresa il gruppo. O forse no

I Lulzsec si scioglieranno entro 50 giorni? E' arrivato il comunicato su Twitter, ma pochi credono alla promessa dei pirati informatici, che nel frattempo continuano la loro azione

da in Hacker, In Evidenza, Internet, Sicurezza Informatica
Ultimo aggiornamento:

    LulzSec Lulz Boat

    Il gruppo di hacker LulzSec si è sciolto? Il team di pirati informatici – per questo meglio definirli cracker – ha occupato tutte le pagine tecnologiche dei giornali cartacei e di pixel degli ultimi periodi. Un po’ per le scorribande in importanti portali o siti di società famose. Un po’ anche per la loro posizione stranamente vicina al polo Nintendo-Sega e particolarmente avversa al controaltare Sony. Su Twitter, è arrivato l’annuncio, anticipato però dalla diffusione di una serie di informazioni, come botti finali dello spettacolo pirotecnico. Ma siamo sicuri che è tutto finito?

    Ultimamente LulzSec ha violato una grande varietà di siti e di portali come quelli del Senato Americano e della CIA oltre che della martoriata Sony. In 50 giorni avverrà lo scioglimento. Guarda a caso l’annuncio è arrivato oggi, anniversario di George Orwell, autore di 1984.

    Ancora poco identificabile il loro rapporto di amicizia/scontro con il gruppo rivale di Anonymous, che sono stati attaccati in occasione dell’azione contro Sega Pass salvo poi diventare quasi i migliori amici nella lotta contro governi oppressivi e società imbavagliatrici.

    E, tra i governi indicati, è apparso anche quello italiano. Sulle pagine ufficiali di Lulzsec sono apparsi dati sensibili rubati dai portali americani di AT&T, AOL, Disney, Universal, EMI e l’FBI immancabile in ogni attacco. Una storia che difficilmente finirà con l’estate, ma che potrebbe evolversi molto rapidamente.

    302

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HackerIn EvidenzaInternetSicurezza Informatica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI