Google vs Apple, la sfida si riaccende per i brevetti InterDigital

Google e Apple nuovamente ai ferri corti per lo scontro sui brevetti Interdigital che interessano ad entrambi

da , il

    apple google interdigital

    Apple e Google nuovamente contrapposte in merito ai brevetti InterDigital: un affare complessivo da 3.37 miliardi di dollari che riguarda la società di stanza in Pennsylvania e specializzata nello sviluppo di tecnologia wireless. Google vorrebbe evitare che si ripetesse la beffa dei brevetti Nortel: Mountain View era stata sconfitta a causa di una maxi-cordata guidata da Apple e da alleati insospettabili come Microsoft. Come andrà a finire questa volta?

    Google e Apple salgono nuovamente sul ring dei brevetti e dopo l’affaire Nortel finito a tutto vantaggio di Cupertino ora ci si sfida con InterDigital. Google è stata la prima società a esporsi offrendo 3.37 miliardi di dollari per rilevare l’azienda e le proprietà intellettuali.

    Apple sembra però intenzionata a infilarsi nella trattativa, forse come risposta alla discesa in campo di Mountain View in soccorso di HTC, recentemente accusata di aver violato brevetti di Cupertino. In realtà se il primo round ha penalizzato i taiwanesi, la vicenda Nokia ci ricorda che si deve sempre attendere l’esito conclusivo.

    La situazione del mondo mobile vede al momento attuale Apple come azienda più in forma nella produzione di smartphone, tuttavia la crescita spaventosa di Android – giunto ormai a mezzo milione di attivazioni al dì – preoccupa notevolmente Steve Jobs.