Al via il Nokia World 2011: live blog di Tecnocino su Windows Phone

Al via il Nokia World 2011: live blog di Tecnocino su Windows Phone e tutte le novità che saranno presentate in esclusiva da Londra

da , il

    nokia_world 2011 live blog windows_phone

    Oggi è il gran giorno del Nokia World 2011 e noi lo seguiremo per voi passo a passo per regalarvi un live blog ricco di informazioni, foto e news in tempo reale. Sarà una giornata campale per i finlandesi, che hanno puntato tutto su Windows Phone, il sistema operativo di Microsoft, che dovrebbe risollevare le sorti di una società in pesante calo costante da tempo. Potrebbero anche essere svelate novità su Symbian, l’OS che ha fatto da traino in questo decennio, ma che ormai è arrivato al canto del cigno. I rumors dell’ultima ora danno come quasi certi Nokia 800, Nokia 900 e Nokia 710, ma si deve ancora scogliere il nodo su Nokia Sabre e Nokia Sun. Dopo il salto, la cronaca in diretta!

    L’appuntamento con il Live Blog inizia alle 9, anche se la presentazione vera e propria non comincerà prima delle 10. Vi anticipiamo subito che si prospetta una partenza soft con il classico riepilogo della strategia societaria e della storia del marchio, dunque le novità più sostanziose saranno mantenute sapientemente per ultime. Pronti? Voi cosa vi aspettate, se vi aspettate qualcosa? Date un’occhiata al nostro riepilogo di ieri.

    9.15 – I GIORNALISTI ENTRANO NELLA SALA

    Si inizia a riempire la sala conferenze dell’evento (Al Grange City Tower di Londra), con i giornalisti e i blogger che prendono posto, accendono computer e fotocamera e si preparano a raccontare in diretta tutte le novità. Circolano sempre più voci sul nome Lumia che potrebbe accompagnare non soltanto Nokia 710, ma più in generale tutta la gamma di telefoni con Windows Phone. Rimane da comprendere se Lumia sarà un brand dedicato ad alcuni mercati isolati o al commercio globale. Tra poco le risposte.

    9.45 – SPAZIO ANCHE A SYMBIAN E ALLA GAMMA TOUCH AND TYPE?

    Manca poco al debutto della presentazione dei nuovi prodotti, che potrebbe tenerci in tensione fino a pranzo dato che si prospetta una giornata molto generosa per numero e per qualità delle novità. Si parla anche di Symbian però, con Symbian Belle che è stato approvato e apprezzato da pubblico e stampa e di un misterioso QWERTY-phone Series 40 Touch and Type con tastiera e touchscreen, di cui qui sopra possiamo ammirare uno scatto rubato.

    10.15 INIZIA IL NOKIA WORLD, STEPHEN ELOP SUL PALCO

    All’insegna del motto “New Now” sale sul palco Colin Giles (responsabile delle vendite), una scelta curiosa quella di far debuttare un dirigente del settore commerciale invece che da subito il CEO Stephen Elop. Ma d’altra parte Nokia deve risollevarsi dalla situazione stagnante in primis e l’accordo con Microsoft potrebbe essere la salvezza. E’ questa la priorità, prima ancora dei prodotti. Ma ecco che arriva Elop.

    10.20 L’INTRODUZIONE DI ELOP

    Elop racconta un aneddoto su un giovane di Beirut (ponte tra Oriente e Europa) per focalizzare il concetto di “Esperienza“, perché siamo forgiati dalle nostre esperienze. “In generale, la gente ama Nokia e le sue qualità. Ma non è abbastanza, vogliamo di più“. Sono stati mesi duri, sì, ma nonostante questo Nokia ha svelato novità pratiche come Easy Swap, per cambiare la sim card senza dover riavviare il telefono. “E’ stato un periodo di scelte importanti e difficili. In questi mesi di transizione abbiamo presentato sei smartphone Symbian“. Si ricordano gli aggiornamenti di Anna e Belle (quest’ultimo, soprattutto, il più interessante), ma anche la tecnologia NFC per paring e sharing ossia sincronizzazione immediata con accessori e condivisione altrettanto semplice.

    10.25 – NOKIA ASHA 200, 201, 300 E 303

    Vengono introdotti 4 nuovi smartphone, la linea Nokia Asha con i modelli 200, 201, 300 e 303, colorati, con tastiera fisica e estesa. L’introduzione spetta a Blanca Juti, vice presidente del settore marketing. Elop ritornerà per il piatto forte? La presenza di Blanca è strategica: parla della sua infanzia in India con un telefono per dieci famiglie. “Immaginate un mondo senza Amazon, eBay, CNN, email e Wikipedia”. L’India è un mercato da arrembare, con età media 25 anni, 1.2 miliardi di persone e soli 63 milioni di abitazioni connesse. Certo: un telefono a basso costo e connessione al web potrebbe diventare facile best-seller. Si gira intorno a un discorso chiaro, quello del target dell’utente under 30, che in buona parte dei mercati emergenti (Asia, Africa, Medio Oriente, Sud Africa) è quello trainante. Nokia Asha 300, ad esempio, offre tastiera fisica e schermo touch più una fotocamera da 5 megapixel. Nokia Asha 200 è verde e sottile, costa molto poco, include WhatsApp Messenger, lettore mp3 e può accogliere microSD fino a 32GB. Nokia Asha 303 monta la QWERTY, processore 1GHz, schermo touch capacitivo, Wi-Fi, 3G e anche Angry Birds…. su S40!Insomma, Nokia evolve ma non molla (giustamente) il discorso degli entrylevel per i mercati in crescita, che l’hanno sostenuta per tutti questi anni e che formano le fondamenta solide e stabili per la piramide al cui vertice troviamo gli smartphone “cool” per l’Occidente.

    10.45 – NOKIA LUMIA 800!

    Ritorna sul palco Stephen Elop: “La linea di separazione tra smartphone e dispositivi mobile si sta sempre più assottigliando“, in effetti gli ultimi featurephones sono particolarmente curati sotto l’aspetto estetico, hardware e software. Si alza l’asticella degli entrylevel. Dal taschino appare….Nokia Lumia 800! Eccolo qua lo smartphone con sistema operativo Windows Phone, estetica e hardware del tutto simile a Nokia N9, vasta scelta di colori. Kevin Shields, Senior Vice President of Program and Product Management for the Smart Device (uno dei titoli più lunghi della storia) viene introdotto, “Con Nokia Lumia 800 abbiamo voluto stupirvi“, si dice stia urlando a pieni polmoni. Il nuovo smartphone monta lenti Carl Zeiss Tessar (da 8 megapixel con apertura lenti f/2.2). Viene mostrato in proiezione il sistema operativo Windows Phone Mango e si parla dell’esperienza d’uso con Nokia 800 soprattutto in relazione ai rinnovati Live Tiles, completamente personalizzabili. Rimango sempre più convinto che Nokia 800 sia la causa della morte prematura di Nokia N9 con MeeGo, sacrificato all’altare di Windows Phone e confinato a mercati marginali.

    11 – NOKIA LUMIA 800, LE FUNZIONALITA’

    Ad ogni modo si parla di tutte le funzionalità già note di Windows Phone Mango dunque le sue capacità di collegarsi alle utenze sociali, Microsoft Office per la produttività, Skydrive per 25GB di memoria on the cloud, Xbox Live (tra i giochi intravediamo Angry Birds, Fruit Ninja, Sonic 4 Episode 1 e Tentacles) con tanto di community, ecc… La navigazione sul web grazie a Internet Explorer è completa grazie al supporto a HTML5 e all’accelerazione grafica. Molto interessante la parte GPS con il software Nokia Drive del tutto simile a Android Navigatore (concettualmente), con mappe 2D e 3D, download di mappe per la navigazione offline (bravi) e la voce sintetica è tra l’altro assai gradevole. Sezione audio: con Mix Audio è possibile toccare e tener premuto sullo schermo per mixare offline i brani, scaricarli, ecc… con un’interfaccia gradevole e intuitiva. Kevin chiede l’applauso. Si parla di sport con l’ESPN Sports Hub speciale per Nokia (ma da noi arriverà?). Tutte queste funzionalità interesseranno anche gli altri Nokia Windows Phone, bene.

    11.10 – NOKIA LUMIA 710

    Ecco il nuovo smartphone, Nokia Lumia 710. Oddio definirlo nuovo è forse troppo visto che se ne parla da almeno un mese e proprio stamattina si è svelato in via pre-definitiva. Modello interessante, con angoli dolcemente smussati, un buon full touchscreen. La composizione tecnica è simile a Nokia 800 (stesso processore e grafica, non è ancora però chiaro quali siano), ma schermo da 3.7″ ClearBlack. Ritorna Mr Elop sul palco e afferma che Nokia 710 (che avrà cover intercambiabili) avrà un prezzo abbordabile, senza specificare quale. Elop riprende i punti fondamentali delle innovazioni portate dai Nokia Lumia: Nokia Drive non è un semplice navigatore satellitare, ma aiuta a entrare nel “real world” con tutte le informazioni che offre, sono definite come “conoscenze contestualizzate”. Riassume in una schermata le partnership: WhatsApp, Flickr, Angry Birds, ESPN, EA, Sesame Street e Twist Mobile. C’è anche la collaborazione con Monster per gli auricolari. La gamma Nokia Lumia sarà supportata da 31 operatori/rivenditori in tutto il mondo. E parte, scrosciante, l’applauso. Finalmente. Intanto sale sul palco Steven Overman – vice president of marketing creation – che parlerà… di marketing ovviamente.

    11.30 – I PREZZI DEGLI SMARTPHONE

    Ma passiamo alla parte più interessante e richiesta. Quanto costano gli smartphone e i cellulari presentati? Qui Nokia si è comportata davvero egregiamente, con una politica di prezzi abbordabile come promesso da Stephen Elop. Nokia Lumia 800 avrà un prezzo di 420 euro (499 euro in Italia, con l’iva e tasse), Nokia Lumia 710 costerà 270 euro iva e tasse escluse, entrambi arriveranno dal prossimo novembre. Nokia 303 costerà 115 Euros, Nokia 200 e Nokia 201 costeranno 60 euro ciascuno mentre Nokia 300 avrà un prezzo di 85 euro. Mica male. L’evento finisce qui, senza Nokia 900, Nokia Sun, ecc… solo due telefoni Windows Phone e quattro entrylevel S40. E’ stata una presentazione con buoni spunti (i telefoni, i prezzi, Nokia Drive) e qualche delusione, visto che negli ultimi giorni sembravano in rampa di lancio un gran numero di dispositivi. In generale, però, Nokia ha buoni motivi per essere ottimista.