Commodore C64x Extreme: retrò fuori, modernissimo dentro

Commodore C64x Extreme, l'all-in-one PC vintage e geek perfetto con un aspetto esteriore retrò ma una dotazione tecnica spettacolare

da , il

    Commodore C64x Extreme è il nuovo all-in-one PC del tutto particolare: dategli un’occhiata e capirete subito il perché. E’ la nuova proposta di Commodore USA, che prende la medesima estetica degli storici computer mitici direttamente dagli anni ’80 e li farcisce con componenti di ultima generazione. Già a partire dal processore che è un performance Intel Core i7. Forse più che un all-in-one PC si può considerare come un mini Pc dato che si deve pluggarci monitor e periferiche, tuttavia può davvero fare contento l’utente può geek e appassionato di tecnologia retrò. In gallery un po’ di immagini, dopo il salto la scheda tecnica completa.

    Commodore C64x Extreme è il nuovo prodotto di Commodore USA che si avvale di un potente processore quad-core Intel Core i7 da 2.2GHz con ben 8 GB di RAM DDR3 e un hard disk massiccio e capiente da 2 TB. Un partenza che mette subito alla porta ogni dubbio sulle prestazioni del gioiello retrò: da fuori non sembrerebbe mai così performante.

    Sui lati dell’all-in-one PC è possibile incontrare ingressi e porte che ai tempi del Commodore potevano solo significare fantascienza: ecco due USB 3.0 e tre USB 2.0, una eSATA, una HDMI, una VGA e una DVI per collegare il dispositivo a qualsiasi supporto video o audio. La scheda tecnica prosegue con la connettività Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth ed Ethernet.

    Sui lati si trova anche il drive DVD e il lettore di schedine multiformato. Interessante la filosofia open di Commodore C64x Extreme che punta su Linux Mint 11. Infine il prezzo: si potrà acquistare dal prossimo fine novembre da 1500 dollari. Una somma bilanciata alla scheda tecnica. Ecco il regalo più geek per il prossimo natale!