NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pubblicità su Facebook? Lo spiegone del portale agli utenti

Pubblicità su Facebook? Lo spiegone del portale agli utenti

Come funzionano le pubblicità su Facebook e come la privacy dell'utente viene protetta? Ecco la spiegazione abbastanza trasparente comparsa sul sito

da in Facebook, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    pubblicita facebook

    Tutto ciò che avreste sempre voluto sapere sulle pubblicità su Facebook e non avete mai osato chiedere: il portale sociale di Mark Zuckerberg punta sulla trasparenza e mette in primo piano sulla home page un link per approfondire questo discorso. Sono molte le domande che circolano a proposito del modo in cui Facebook guadagna, essendo un sito del tutto gratuito da utilizzare. Circolano anche diverse leggende metropolitane e disinformazione, per questo motivo Zucky ha puntato su un vero e proprio spiegone per informare i propri iscritti. Evidenziamo i punti fondamentali.

    Chi ha visto il film The Social Network già può intuirlo: Mark Zuckerberg ha sempre puntato poco sulle pubblicità sul sito, che sono arrivate dopo diversi anni dal debutto e ancora oggi occupano un piccolo spazio poco invasivo.

    Tuttavia sono altri i modi in cui Facebook guadagna e le informazioni pubblicate dagli utenti fungono da vere e proprie uova d’oro covate e poi regalate da oltre 700 milioni di iscritti.

    Nella spiegazione viene raccontato come le pubblicità – che sostengono il sito, un miliardo di dollari l’anno di spese di gestione – siano indirizzate a chi potrebbe essere interessato (per passione o localizzazione geografica) che può anche influenzarle e promuoverle con il Mi Piace o bloccarle con la X. Viene respinta la concezione delle informazioni dell’utente vendute al miglior offerente

    Tuttavia è l’utente stesso che decide a chi condividerle (quindi, spesso, a tutti) impostando il livello della privacy. E’ proprio qui che sta l’inghippo: è vero che la responsabilità rimane nelle mani dell’iscritto, con un meccanismo architettato ad hoc. E voi, che livello di protezione adottate per il vostro profilo e per gli elementi condivisi? Ecco tutte le informazioni sul nuovo Diario di Facebook.

    373

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookSocial Media
    PIÙ POPOLARI