Trentino NGN: la fibra ottica al 60% di Trento

Trentino NGN: la fibra ottica al 60% di Trento

Trentino NGN: la fibra ottica al 60% di Trento entro il 2018 grazie a questa società pubblico-privata con lo zampino di Telecom Italia

da in Innovazioni Tecnologiche, Internet
Ultimo aggiornamento:

    Hand Holding Fiber Optics

    Trentino NGN è pronta a partire per andare a offrire al 60% degli abitanti di Trento, con una joint venture pubblico-privata che vede tra i fondatori la Provincia di Trento, Telecom Italia, la società Mc-Link e una finanziaria per andare a raccogliere circa 160 milioni di euro di investimento fino al 2018. Si punta a formare così una rete consistente che si estenderà in modo abbastanza capillare su tutto il territorio così da offrire una navigazione molto veloce a fino 150.000 abitazioni entro i prossimi sei anni.

    La situazione italiana in merito alla connessione veloce alla rete è qualcosa di deprimente e disastroso, siamo dietro anche a nazioni che si sono affacciate molto dopo di noi sulla via del progresso. Trentino NGN è un’iniziativa interessante, ma che come al solito si dedica solo a una zona e non all’intero territorio, ma tant’è.

    Con un investimento di 160 milioni grazie a una finanziaria, il provider Mc-Link, l’immancabile Telecom Italia e la Provincia Autonoma di Trento, si andrà a portare la banda larga a 100 Megabit a 150.000 case – ossia il 60% – entro il 2018. Un limite abbastanza dilatato nel tempo.


    In base all’accordo, Telecom Italia potrà in futuro rilevare le quote degli altri soci per andare ad annettere il progetto alla propria rete. Non resta che osservare come si comporterà questo progetto sperando che nel frattempo si muova qualcosa per tutte le zone del paese, soprattutto per quelle ancora emarginate a causa del digital divide.

    305

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheInternet
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI