Trucco iPhone per aggirare il codice di blocco [VIDEO]

Trucco iPhone per aggirare il codice di blocco [VIDEO]

E’ stato scoperto un semplice trucco per iPhone che consentirebbe di aggirare il codice che protegge il blocco dello schermo. La soluzione è stata trovata da iPhonelslam Team che ha immediatamente pubblicato un video tutorial su Youtube, vedi filmato su, con passo a passo il procedimento. Che è piuttosto semplice visto che per bypassare la sicurezza richiede solo pochi necessari punti di partenza. Il primo è ovviamente l’iPhone da sbloccare, poi una graffetta e infine il numero di telefono dello smartphone da aggirare.

Non è necessario manomettere né rovinare il dispositivo, la presenza della graffetta è necessaria per dare un piccolo colpetto alla slot nel modo in cui vi racconteremo in seguito. Questa procedura, è bene sottolinearlo, funziona solo con dispositivi con sistema operativo iOS 5.0 dunque con iPhone 3Gs, iPhone 4 e iPhone 4S. E’ indispensabile conoscere il numero di telefono dello smartphone.

Perchè? Perché si deve fare uno “squillo” lasciando la chiamata persa come notifica. Sarà infatti questa la via per fare breccia nella sicurezza. Il codice di sblocco di iPhone è di quattro cifre, migliaia di combinazioni che proteggono l’accesso alle informazioni contenute in contatti e chiamate. Ma con il sistema di iPhonelslam Team si potrebbe aggirare senza difficoltà. Dunque, si fa uno squillo.

Con la graffetta si deve successivamente rimuovere lo sportello della SIM card sul lato, si deve aspettare per qualche secondo e spingere verso l’interno l’holder della sim-card. Nel momento in cui il telefono riconosce l’utenza cellulare si deve scorrere il dito sulla chiamata persa così da entrare repentinamente nel menu dedicato alle chiamate. Si deve essere molto veloci per non perdere quella frazione di secondo di spazio per bypassare il codice di blocco.

Anche se funziona, questo sistema vi ricordiamo che permette di entrare solo nel menu delle chiamate e nella rubrica telefonica. Per questo motivo tutto ciò che è conservato in memoria dunque messaggi, foto, informazioni sensibili e quant’altro. Tuttavia molti utenti, per sicurezza, hanno preferito disattivare le notifiche di chiamate perse. Un piccolo bug che forse sarà corretto con il prossimo aggiornamento iOS.

391

Segui Tecnocino

Ven 24/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici