NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Morto Germano Mosconi, il giornalista più cliccato su YouTube

Morto Germano Mosconi, il giornalista più cliccato su YouTube

E' morto Germano Mosconi, il giornalista veneto celebre per i video su Youtube dei fuorionda in cui si lanciava in sfuriate pregne di insulti e improperi blasfemi

da in Social Media, Twitter, Youtube
Ultimo aggiornamento:

    morto_germano_mosconi

    Germano Mosconi è morto questa notte all’età di 80 anni, il suo nome è diventato conosciutissimo sul web grazie ai tanti video caricati su Youtube in cui lo si vedeva protagonista di diversi fuorionda in cui si lascia andare a improperi e insulti a raffica, soprattutto a carattere blasfemo. Di clic in clic e grazie anche al passaparola sui social network come Facebook e Twitter, le sue gesta hanno raggiunto milioni di persone. Una celebrità che non è mai andata giù allo stesso Mosconi, che più volte si era lamentato di montaggi realizzati ad hoc e a seguito di provocazioni degli stessi tecnici in studio.

    I video di Germano Mosconi hanno popolato Youtube negli ultimi anni mettendo da parte centinaia di migliaia di clic. Il motivo è molto semplice: mostravano gli insulti e gli improperi del giornalista veneto, spesso a carattere blasfemo e spesso anche in dialetto. Una vera e propria esplosione di popolarità online su forum, social network, con siti e blog dedicati. Ne sono derivate parodie e montaggi video in cui lo si vede interloquire con i personaggi più disparati, il papa Benedetto XVI ad esempio o in canzoni.

    Mosconi ha però sempre denunciato questi video – caricati da anonimi – affermando che erano stati presi spezzoni fuorionda in seguito a provocazioni da parte degli stessi tecnici in studio, che creavano situazioni affinché il giornalista perdesse le staffe e si lasciasse andare ai turpiloqui. Mosconi rifiutò di partecipare a puntate di programmi dedicati a questa sua celebrità, ad esempio come nel caso dello Zoo di 105.

    Da molti colleghi, infatti, Germano Mosconi era ricordato per la pacatezza e gentilezza (tutt’altro immagine rispetto ai video presi dall’emittente veronese TeleNuovo negli anni ’80 e ’90) e la carriera era stata impreziosita dal Premio internazionale Cesare D’Oro per merito giornalistico nel 1982. Nell’ultimo periodo della propria vita e carriera aveva lavorato presso l’emittente televisivo TeleArena.

    Intanto su Facebook e Twitter la notizia della scomparsa di Germano Mosconi sta popolando condivisioni di link e tweet con alcune delle sue più celebri sfuriate oppure con dediche come “Sarebbe commovente e bellissimo assistere all’incontro tra Dio e Germano Mosconi” (@Zebbolo), “Muore Germano Mosconi. @lddio lo accoglierà in paradiso dicendogli “eccomi, scusa il ritardo, mi hai chiamato?” (@Suzukimaruti) o “In onore di Germano Mosconi sbatto la porta e chiudo urlando” (@IlMist).


    552

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Social MediaTwitterYoutube
    PIÙ POPOLARI