Hard disk InVincible con pulsante di autodistruzione, da 007 [VIDEO]

Hard disk InVincible con pulsante di autodistruzione, da 007 [VIDEO]

Hard disk InVincible SSD è la memoria esterna perfetta per la spia perché permette di cancellare tutto ciò che è conservato sul disco esterno anche in modo fisico

da in Hard Disk, Hardware, Sicurezza Informatica
Ultimo aggiornamento:

    InVincible SSD è un tipo di memoria esterna davvero bizzarra e particolare. Funziona come un normale hard disk accogliendo dati e files dell’utente, però offre una funzionalità che nessun altro collega può vantare: un doppio pulsante di autodistruzione con un tasto verde e un tasto rosso. Se si preme il pulsante verde l’autodistruzione è solamente dei dati contenuti sulla memoria, dunque una sorta di cancellazione immediata di tutto ciò che è stato salvato. Premendo invece quello rosso, l’autodistruzione è nel vero senso della parola, visto che sarà inviato un impulso elettrico che manderà in fumo l’intero dispositivo, rendendolo completamente inutilizzabile. Una soluzione definitiva.

    InVincible SSD è un prodotto di RunCore e permette di distruggere i dati con la pressione di un singolo tasto. Per rendere l’esperienza ancora più cinematografica sono proposti due pulsanti, uno verde e uno rosso. Ovviamente quello verde è quello più soft mentre il rosso è quello definitivo. Ma essendo che non è un granché sicuro piazzare una mini-carica esplosiva dentro un device elettronico, si è pensato a un sistema più intelligente e meno pericoloso per distruggere tutti i dati salvati all’interno del device.


    Premendo il pulsante rosso viene inviato un impulso elettrico ad alto voltaggio che danneggia in modo irreparabile i chip che contengono i file. E’ la soluzione definitiva dato che cancellando a colpi di mouse (o col pulsante verde, tuttavia) non vengono, di fatto, eliminati i dati ma vengono semplicemente resi disponibili alla re-scrittura dunque finché non si occupano gli slot di memoria con qualche altro file, è sempre possibile recuperarli. Ma se si è una spia oppure si è particolarmente paranoici questo è il metodo definitivo.

    Nel video qui sopra viene descritto il funzionamento della tecnologia e del dispositivo stesso che però non è stato ancora piazzato in una fascia di prezzo né previsto sul mercato. Si potrebbe anche pensare a una burla, un pesce d’aprile posticipato se non esistesse una pagina ufficiale del prodotto sul sito del produttore. Rimane la domanda: e se qualcuno (o l’utente stesso) premesse il pulsante di autodistruzione involontariamente? Rischi del mestiere di spia, tuttavia i cavi per l’autodistruzione sono esterni e dovrebbero presupporre un uso consapevole. Dovrebbero.

    383

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hard DiskHardwareSicurezza Informatica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI