Civilization II come profezia del futuro (orribile) del mondo

Civilization II come profezia del futuro (orribile) del mondo

Civilization II come mezzo per profetizzare il futuro della Terra? L'utente Lycerius lancia l'allarme: nel 3991 il nostro pianeta sarà devastato da guerre nucleari

da in Videogiochi
Ultimo aggiornamento:

    civilization ii

    Nel 3991 il mondo sarà un posto orrendo dove vivere, completamente devastato da guerre nucleari lunghe secoli, con la natura ormai ridotta a un cadavere in decomposizione. E’ questo lo scenario agghiacciante offerto da una profezia che non prende spunto dalle viscere degli animali né dalle visioni di un oracolo nascosto sulla cima di una montagna, quanto di tale Lycerius. Chi è costui? E’ uno dei più assidui videogiocatori di Civilizaion II, un titolo uscito nel 2002 e che da quell’anno l’ha intrappolato in una partita davvero infinita. Dieci anni di gioco lo hanno portato all’anno 3991, appunto, e ora l’utente è completamente bloccato in una situazione insostenibile. Così avverte: il futuro della nostra Terra potrebbe essere identico a quello proposto da questo simulatore di civiltà. Sarà davvero così? Speriamo di no, diamo però un’occhiata a ciò che attenderebbe le future generazioni.

    L’utente Lycerius probabilmente non avrebbe mai pensato di sollevare un tale polverone, tuttavia si sa che le dinamiche del web e dei suoi rimbalzi da uno spazio all’altro (blog, forum, siti, ecc…) possono generare veri casi. E cosi se la sua segnalazione era nata come una semplice richiesta d’aiuto per sbloccare una situazione di gioco in stallo, molti l’hanno presa come ideale profezia sul futuro del mondo. Andiamo con ordine: Civilization è un gioco che si potrebbe definire come simulatore di civiltà nel senso che si prende il controllo di un popolo e lo si fa crescere e progredire relazionandosi (spesso anche con guerre) con i vicini.

    Dopo 10 anni di gioco ininterrotto e dopo esser arrivato all’anno 3991, il mondo di Lycerius è una vera schifezza.

    L’intero globo si è infatti ridotto a tre civiltà soltanto, tre popolazioni e superpotenze che rispondono al nome di Celtania, New Vikingland e America in guerra da oltre 1700 anni che ha causato la morte del 90 per cento degli abitanti della Terra in seguito a bombardamenti nucleari e alle conseguenze dell’umanità sul globo. Quali? Il riscaldamento globale ha fatto scogliere i ghiacci, la vegetazione si è drasticamente ridotta e gli animali si sono estinti. Lycerius è stato costretto a trasformare il suo stato democratico in comunista verso la fine dell’attuale millennio per difendere in modo migliore il territorio dagli attacchi esterni, ma il dissenso del paese è aumentato ed è così si è trasformato in un tiranno che reprimeva con la forza le proteste.

    Ricordiamo che lo scopo del gioco Civilization II è quello di prendere il controllo di un piccolo villaggio di pastori e coltivatori nel 4000 a.C. e arrivare sulla stella Alpha Centauri nel 2020. In tutto questo enorme lasso di tempo si dovrà dunque far progredire la propria civiltà non solo a livello culturale ma anche tecnologico. Teoricamente il gioco terminerebbe dunque nel 2020 (o prima, se si anticipa), ma si è liberi di continuare a utilizzare il simulatore. Generando mostri come quello raggiunto da Lycerius.

    509

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Videogiochi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI