Guitar Pee: il water per comporre musica e prendere la mira

Guitar Pee: il water per comporre musica e prendere la mira

Guitar Pee: il water musicale per esibirsi in straordinari assoli di chitarra elettrica e prendere la mira per poi scaricare tutti i brani ottenuti grazie a una piattaforma online

da in Innovazioni Tecnologiche, Musica
Ultimo aggiornamento:

    guitar pee chitarra water

    Guitar Pee è uno speciale tipo di orinatoio che sin dal primo sguardo rivela la sua natura: con la sua forma a chitarra elettrica si impegna in una doppia funzione. La prima è quella di intrattenere l’utente durante l’espletamento delle proprie esigenze fisiologiche grazie a una speciale interfaccia integrata nel water stesso e la seconda è quella di stimolare sempre l’utente a una migliore “mira”, problema assai diffuso tra gli utilizzatori dei bagni maschili. Seguendo la scia dei celebri orinatoi-ludici giapponesi, alcuni dei quali presentano addirittura piccoli giochi a disposizione durante la minzione e controllabili proprio con la pipì, Guitar Pee ha fatto rapidamente il giro del web grazie alla pazza idea di fondo.

    Molto simpatica l’idea venuta in mente a un creativo designer della società brasiliana Billboard. Guitar Pee è il modo nuovo di intendere i sanitari da bagno, soprattutto quelli pubblici. Esteticamente riprende la forma di una chitarra elettrica con la parte in ceramica che riprende la “cassa armonica” con tanto di corde tirate in prossimità dell’imbocco dello scarico e manico con tastiera con altre corde che salgono verso l’alto che riprende la forma della Fender Stratocaster. Attraverso lo spinotto laterale parte il cavo per la parte audio che va poi a collegarsi alle casse, montate anch’esse a parete ovviamente.

    Ma come funziona questo orinatoio musicale ritratto nell’immagine qui sopra?

    Basta direzionare il getto di pipì verso la zona sensibile ossia i pad; le corde hanno un valore prettamente estetico e non funzionale. Una volta colpite, queste aree sensibili riproducono un suono ben specifico e diverso per ognuno, così sarà possibile confezionare una melodia andando a stimolare di volta in volta un pad diverso. L’unico limite non è il cielo – per dirla come la frase idiomatica americana – quanto la quantità di liquido a disposizione da utilizzare per l’esibizione musicale. Tutta la musica creata sarà poi “azzerata” al momento del rilascio dello scarico? Niente affatto.

    Una volta espletata la propria esigenza si otterrà un numero seriale univoco che apparirà in un display posizionato vicino alla chitarra-sanitario, più specificamente proprio in corrispondenza dell’altoparlante. Una volta annotato il codice oppure fotografato col cellulare si potrà collegarsi via computer, smartphone o tablet al sito ufficiale del progetto Guitar Pee per ottenere la registrazione dell’assolo di chitarra, scaricandolo con un download.

    433

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheMusica Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI