Philips MT3120, vivavoce touch per il cordless di casa [FOTOTEST]

Philips MT3120 la nostra recensione con le foto e le impressioni del sistema vivavoce con schermo touchscreen che può agganciarsi alla base CECT del cordless come accessorio aggiuntivo

da , il

    Philips MT3120 è un dispositivo tecnologico molto curioso e originale, un accessorio pensato appositamente per il cordless di casa, che agisce allo stesso modo di un sistema vivavoce senza fili. Per funzionare necessita di una base CECT ossia di sistema digitale con codice che specifica il modello per una sincronizzazione semplice. Si aggancia facilmente al capo d’abbigliamento che si indossa oppure si può posizionare su una superficie piana e da quel momento si potrà utilizzare come un normale telefono senza fili. La sua particolarità è la presenza dello schermo touchscreen che dà un tocco di modernità al tutto, mentre le dimensioni e soprattutto il peso si mantengono piuttosto bassi. Andiamo a scoprire le impressioni dopo un test intensivo.

    Philips MT3120 confezione d’acquisto e aspetto

    philips mt3120 confezione acquisto

    La confezione d’acquisto di Philips MT3120 è compatta e quasi cubica, giocando sul contrasto bi-cromatico tra il bianco e il viola. Non appena si apre, ecco Philips MT3120 sotto al quale si trova – dentro un’apposita bustina – manuali, documenti e garanzie varie. Ancora più sotto ecco il caricabatteria e la cordicella (non obbligatorio il montaggio, ovvio) per fissare l’accessorio al collo o al polso. Passiamo all’aspetto tecnico di Philips MT3120. Il contorno è bombato e senza alcuno spigolo, sul retro trova spazio la pinza a molla per un semplice fissaggio. In alto lo sportellino morbido protegge il jack per cuffie e ricarica della batteria. Sul lato destro troviamo il pulsante di accensione e spegnimento e i tasti per il volume. Sul fronte si può osservare la presenza del microfono in basso, dell’altoparlante in alto e ovviamente dello schermo touchscreen al centro.

    Philips MT3120 funzionamento e funzionalità

    philips mt3120 jack

    Come si usa e come funziona Philips MT3120? Questo piccolo biscotto tattile riduce all’osso qualsiasi comando così da semplificare al massimo l’esperienza. Non appena si tira fuori dalla scatola, è possibile agganciare la cordicella e poi il caricabatterie per la ricarica completa. Al momento della prima accensione è necessario selezionare paese, lingua, data e ora. La rubrica interna lascia la libertà per salvare fino a venti numeri e il registro chiamate tiene memoria di fino a trenta chiamate. La batteria interna garantisce un’autonomia di fino a 10 ore in chiamata e 160 ore in standby. Molto interessante la modalità ECO che, quando attivata, garantisce una riduzione di fino al 60% delle radiazioni emesse. Come si sincronizza alla base CECT? Dal menu interno cliccare sul simbolo Home della casetta, poi sulla Chiave inglese delle impostazioni e dunque selezionare la casella Servizi e poi Registra. Successivamente attivare la modalità di registrazione per collegare il telefono senza fili (la procedura cambia da telefono a telefono, si consiglia di dare una letta al manuale). Una volta trovato il pulsante °)) si deve tenere premuto per dieci secondi. A questo punto dovrebbe avvenire la comunicazione senza fili e in automatico per sincronizzare i device. Abbiamo notato un funzionamento ideale compreso da circa 15 centimetri a un massimo di un metro circa dalla bocca. Per effettuare una chiamata si deve premere il pulsante della cornetta in basso a sinistra e da qui premere i tasti sulla pulsantiera numerica. Per rispondere, cliccare sempre sulla cornetta sotto il nome o il numero che nel frattempo si sarà manifestato sul display.

    Philips MT3120 pro e contro

    philips mt3120 pinza aggancio

    Il giudizio su Philips MT3120 non può che essere positivo visto che già il prezzo – che online gravita da 40 a 60 euro circa – rende stuzzicante l’idea dell’acquisto di un prodotto che è certamente di nicchia, inutile negarlo. E’ sicuramente indicato per chi effettua lunghe chiamate a casa così come in ufficio e funziona alla perfezione sia sfruttando l’altoparlante integrato sia pluggando le cuffiette nel jack nel caso si desiderasse più privacy oppure un migliore ascolto. La batteria è lunga e duratura e il dispositivo è pronto non appena si toglie dalla scatola (anche se consigliamo di caricare la batteria secondo istruzioni). La configurazione è veloce e pratica, nel caso in cui la base CECT del cordless di casa non riuscisse a comunicare consigliamo di recuperare il codice univoco magari dal web e procedere manualmente. Insomma, Philips MT3120 fa il suo lavoro egregiamente, se proprio dovessimo trovare un difetto è leggermente più difficile premere gli elementi più laterali sul touchscreen, ma è poca roba. Promosso.