Smartphone e tablet Lamborghini: lussuosi ma scarsi [FOTO]

Smartphone e tablet Lamborghini: lussuosi ma scarsi [FOTO]

Portano il marchio Lamborghini i nuovi cellulari e tablet presentati per il mercato russo

da in Android, Mobile, Smartphone, Tablet
Ultimo aggiornamento:

    La storica marca italiana di automobili Lamborghini è protagonista di una nuova serie di dispositivi digitali: smartphone e tablet, per la precisione, governati dal sistema operativo Android e caratterizzati da una scelta pregiata dei materiali. Ne consegue dunque un aspetto lussuoso anche se un po’ pacchiano e un prezzo piuttosto alto anche se non giustificato da una lista di specifiche tecniche all’altezza. In fotogallery possiamo ammirare una serie di scatti con protagonisti i modelli di smartphone TL700, di due cellulari e del tablet L2800, dopo il salto tutte le schede tecniche con i relativi costi. Tenetevi forte sulle sedie, perché si sfondano le quattro cifre.

    Si è già reso omaggio alla storica società italiana Lamborghini già qualche anno fa con la presentazione di notebook muscolosi e potenti prodotti dalla Asus (come il performante VX7), che puntavano su prestazioni notevoli e su una scocca che riprendeva – o quantomeno ci provava – l’estetica delle vetture made in Italy. Con gli smartphone e i tablet appena presentati per il commercio russo (l’unico, ormai, dove si può ipotizzare un mercato per questi dispositivi) si scende di qualche gradino sulla scala evolutiva, mantenendo però in primo piano il lusso. Android è il sistema operativo scelto per tutti i modelli appena ufficializzati.

    Iniziamo da Lamborghini TL700 che è mosso dal sistema operativo Android 2.3 Gingerbread e che monta uno schermo touchscreen con diagonale da 3.7, risoluzione WVGA e protezione in vetro zaffiro, un processore Qualcomm sconosciuto, fotocamera posteriore da 5 megapixel con videorecording, videocamera frontale VGA per videochiamate, memoria interna da 4GB, batteria da 1400mAh, Bluetooth, Wi-Fi e GPS, ma soprattutto una cover in vera pelle di coccodrillo e inserti in oro. Il suo costo è di 90.000 rubli pari a 2200 euro.


    Il tablet Lamborghini L2800 monta anche lui il sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, purtroppo, e non Android 4 Ice Cream Sandwich come ormai da standard (o quantomeno Android 3 Honeycomb…), lo schermo è da 9.7 pollici a risoluzione 1024×768 pixel sempre con protezione vetro zaffiro, processore Qualcomm 1.2GHz probabilmente single-core con 512MB di RAM, memoria da 4GB con microSD slot, memoria da 4GB e un paio di speaker per ascoltare musica. Il suo prezzo è di 75.000 rubli (sempre per via della placcatura d’oro) ossia di 1840 euro.

    Sono stati presentati anche due altri telefoni, questa volta però senza sistema operativo Android: si tratta di Lamborghini TL688 Spyder e TL820 Spyder 2. Il primo monta uno schermo da 2 pollici QVGA, risoluzione GPRS / EDGE, Bluetooth, fotocamera da 3 megapixel e memoria da 4GB. Il secondo, TL820 Spyder 2, uno schermo da 2.4 pollici a risoluzione 640×480 pixel, fotocamera da 5 megapixel, VGA frontale, modulo 3G, memoria interna da 1GB espandibile via microSD e batteria da 1200mAh. Entrambi montano cover in pelle e oro e costano rispettivamente 70.000 e 80.000 rubli ossia 1750 euro e 2000 euro circa. Insomma alti prezzi, aspetto non così gradevole e schede tecniche di almeno due anni fa. Ne vale veramente la pena?

    538

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidMobileSmartphoneTablet
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI